Christmas Campaign: Financial Insights
Francesco I
@signummagnum
Mio cugino acquistava le ostie presso un convento di suore che si trovava nei pressi del lago Maggiore. Un giorno, incontrando la madre superiora, le fece i complimenti in quanto le loro ostie, ultimamente, erano migliorate moltissimo: avevano la proprietà di mantenersi fragranti anche nelle piccole cappelle non riscaldate e molto umide. A questo punto la madre gli rispose :"…More
@signummagnum
Mio cugino acquistava le ostie presso un convento di suore che si trovava nei pressi del lago Maggiore. Un giorno, incontrando la madre superiora, le fece i complimenti in quanto le loro ostie, ultimamente, erano migliorate moltissimo: avevano la proprietà di mantenersi fragranti anche nelle piccole cappelle non riscaldate e molto umide. A questo punto la madre gli rispose :"Sa, padre, noi abbiamo un piccolo segreto: da qualche tempo produciamo le ostie usando la fecola di patate!" Mio cugino restò basito: una ignoranza simile da parte di religiose proprio non se la aspettava, ma quello che dice il suo articolo è ben più grave, là si trattava di di una grave leggerezza (mi si consenta l'ossimoro) fatta in buona fede a cui, appena possibile si pose rimedio, e come lei sa bene "mala fides superveniens non nocet". Nel caso descritto del suo articolo si tratta invece di erigere a sistema una pratica certamente non contemplata né dalla Scrittura né dalla Tradizione, l'idea non può scaturire che da persone che non credono alla Transustanziazione, per cui la comunione non è che un mero trastullo, né potrebbe essere altrimenti, dal momento che si vuol concedere "l'intercomunione" ai luterani che non hanno la continuità apostolica.
Marziale
Ottimo amico, cambi immediatamente la fotografia!
Il pane e l'Ostia devono essere bianchissimi e purissimi: come il Purissimo splendente di luce propria.
Senza tare, difetti o quei granellini marroni che sembrano imperfezioni e difetti.Gli occhi dei bambini tutto notano.D'altronde la vittima nell'antico sacrificio doveva avere quelle caratteristiche: esser senza difetti.
Ma ora abbiamo una nuov…More
Ottimo amico, cambi immediatamente la fotografia!
Il pane e l'Ostia devono essere bianchissimi e purissimi: come il Purissimo splendente di luce propria.
Senza tare, difetti o quei granellini marroni che sembrano imperfezioni e difetti.Gli occhi dei bambini tutto notano.D'altronde la vittima nell'antico sacrificio doveva avere quelle caratteristiche: esser senza difetti.
Ma ora abbiamo una nuova Vittima Purissima che mostra ancora il suo collo alla gelida lama del beccaio: anche se in modo incruento.
Una semplice tunica bianca, del resto, non deve esser sempre bianchissima e senza macchie per non dare l'idea di sporcizia e trascuratezza?
Marziale
signummagnum
Infatti quella foto l'ho messa proprio in relazione al contenuto. Non volendo mettere l'immagine dello yuca perché dissacrante, ne ho scelta una così di proposito
Mi cha el
Tranquilli.Distruggeranno tanto,tantissimo MA All'EUCARISTIA non ci arrivano.Ci penseranno Maria e San Michele Arcangelo a fermarli prima.
(Vedere Cornacchiola)
Francesco I
Da Catechismo Maggiore di San Pio X
599. Qual è la materia del sacramento dell'Eucaristia?
La materia del sacramento dell'Eucaristia è quella adoperata da Gesù Cristo, cioè il pane di frumento ed il vino di vite.

600. Qual è la forma del sacramento dell'Eucaristia?
La forma del sacramento dell' Eucaristia consiste nelle parole usate da Gesù Cristo: questo è il mio Corpo, questo è il mio Sangue. …More
Da Catechismo Maggiore di San Pio X
599. Qual è la materia del sacramento dell'Eucaristia?
La materia del sacramento dell'Eucaristia è quella adoperata da Gesù Cristo, cioè il pane di frumento ed il vino di vite.

600. Qual è la forma del sacramento dell'Eucaristia?
La forma del sacramento dell' Eucaristia consiste nelle parole usate da Gesù Cristo: questo è il mio Corpo, questo è il mio Sangue.

Noi fedeli non abbiamo che un'arma, quella di seguire il consiglio che Socci diede già due anni fa:

Niente più 8 x 1000 a chi sta distruggendo la Chiesa Cattolica