Nei confronti dei Paesi dell’Est europeo, San Giovanni Paolo II non abbandonò la linea diplomatica che era stata portata avanti fino a quel momento. Piuttosto, la arricchì con un vigoroso lavoro a …More
Nei confronti dei Paesi dell’Est europeo, San Giovanni Paolo II non abbandonò la linea diplomatica che era stata portata avanti fino a quel momento. Piuttosto, la arricchì con un vigoroso lavoro a favore dei diritti dell’uomo. “Per il Papa – spiega il Cardinale Audrys Backis, arcivescovo emerito di Vilnius – l’azione diplomatica rimase un semplice, ma utile, strumento al servizio della sua missione di pastore universale”.
www.acistampa.com/story/cardinale-backi…
acistampa.com
tommy1
41

Cardinale Backis, “la diplomazia di Giovanni Paolo II, una azione per i diritti dell'uomo"

Il cardinale Backis, appena ricevuta la berretta rossa, saluta San Giovanni Paolo II, concistoro del 21 febbraio 2001 Foto: Youtube VILNIUS , 21 magg…