Clicks1K
Francesco I
73

Bergoglio: “La vera peste della Chiesa è il carrierismo”

Comunicato ANSA:
"(ANSA) - CITTÀ DEL VATICANO, 1 APRILE - "Fuggite dal carrierismo: è la vera peste della Chiesa!": così, aggiungendo alcune parole 'a braccio' al suo discorso in spagnolo, papa Francesco si è rivolto oggi alla comunità del Pontificio Collegio Spagnolo "San Jose" di Roma, ricevuta in udienza nella Sala Clementina in occasione dei 125 anni dalla fondazione. "Il diavolo entra sempre dalle tasche", ha detto ancora il Pontefice, nuovamente 'a braccio'.

Nel suo discorso, incentrato sulla formazione del clero, il Papa ha sottolineato la necessità di "amare con tutto il cuore", che "significa farlo senza riserva e senza pieghe, senza interessi spuri e senza guardare al successo personale".

Oggi è stato pubblicato il motu proprio "Sanctuarium in Ecclesia", firmato dal Papa l'11 febbraio, che trasferisce dalla Congregazione per il Clero al Pontificio Consiglio per la Nuova evangelizzazione le competenze sui Santuari."

Qui termina il comunicato ANSA

NOTA
Bergoglio ignora cosa sia la coerenza:


Dalla pagina facebook di Antonio Socci:

COERENZA
"Il carriersimo è la vera peste della Chiesa". Vero. Ma lo dice uno, GIORGIO MARIO BERGOGLIO, che ha compiuto tutta la carriera ecclesiastica fino a conquistare il vertice, pur avendo fatto - in gioventù - un voto di non accettare cariche ecclesiastiche.

Padre Bartolomeo Sorge, infatti, commentò così l'elezione di Bergoglio:

"Noi gesuiti non possiamo diventare né monsignori, né vescovi, infatti facciamo voto di rifiutare ogni dignità ecclesiastica. Tanto meno, dunque, era prevedibile che un gesuita divenisse Papa"
.

m.facebook.com/story.php

Peter Joshua Aceves likes this.
Aracoeli
Beh, quando si tratta di carriera, non c'è giuramento che tenga.....
Francesco I and one more user like this.
Francesco I likes this.
solosole likes this.
studiosus
beh se non trova niente di peggio...meglio per lui
Numeri 30: 2-3 Ecclesiaste 5: 3-5 Matteo 5: 33-32 Non spergiurare, ma adempi con il Signore i tuoi giuramenti. Levitico 19:12:
Non giurerete il falso servendovi del mio nome; perché profaneresti il nome del tuo Dio. Io sono il Signore
Catechismo della Chiesa Cattolica
Promesse e voti
2101
In parecchie circostanze il cristiano è chiamato a fare delle promesse a Dio. Il Battesimo e la Confermazi…More
Numeri 30: 2-3 Ecclesiaste 5: 3-5 Matteo 5: 33-32 Non spergiurare, ma adempi con il Signore i tuoi giuramenti. Levitico 19:12:
Non giurerete il falso servendovi del mio nome; perché profaneresti il nome del tuo Dio. Io sono il Signore
Catechismo della Chiesa Cattolica
Promesse e voti
2101
In parecchie circostanze il cristiano è chiamato a fare delle promesse a Dio. Il Battesimo e la Confermazione, il Matrimonio e l'Ordinazione sempre ne comportano... La fedeltà alle promesse fatte a Dio è un'espressione del rispetto dovuto alla divina maestà e dell'amore verso il Dio fedele.
solosole
Catechismo della Chiesa Cattolica
2150 Il secondo comandamento proibisce il falso giuramento. Fare promessa solenne o giurare è prendere Dio come testimone di ciò che si afferma. È invocare la veracità divina a garanzia della propria veracità. Il giuramento impegna il nome del Signore. « Temerai il Signore Dio tuo, lo servirai e giurerai per il suo nome » (Dt 6,13).
2152 È spergiuro colui che, …More
Catechismo della Chiesa Cattolica
2150 Il secondo comandamento proibisce il falso giuramento. Fare promessa solenne o giurare è prendere Dio come testimone di ciò che si afferma. È invocare la veracità divina a garanzia della propria veracità. Il giuramento impegna il nome del Signore. « Temerai il Signore Dio tuo, lo servirai e giurerai per il suo nome » (Dt 6,13).
2152 È spergiuro colui che, sotto giuramento, fa una promessa con l'intenzione di non mantenerla, o che, dopo aver promesso sotto giuramento, non vi si attiene. Lo spergiuro costituisce una grave mancanza di rispetto verso il Signore di ogni parola. Impegnarsi con giuramento a compiere un'opera cattiva è contrario alla santità del nome divino.
solosole likes this.
Bergoglio peccato di spergiuro commesso violando il giuramento sacerdotale che i Gesuiti rendono a Dio, per non sollecitare o accettare leader della chiesa, impedendo loro di diventare Papa. Rompendo il giuramento sacerdotale ha commesso un peccato mortale contro il secondo comandamento. Sono crimini contro la fede pubblica: falsa testimonianza e falso giuramento.
San Atanasio ora pro nobis likes this.
Ed allora, caro Monsignor Bergoglio, per una volta sia coerente: si dimetta e la smetta di perseguitare i pochi preti cattolici che ancora esistono!

Persecuzione ai FRANCESCANI DELL'IMMACOLATA - Gnocchi 2016
solosole likes this.