Language
Clicks
6.3K
Francesco I

Le preghiere leonine nella Santa Messa e le terribili profezie di Sua Santità Leone XIII.

Papa Leone XIII, al secolo Vincenzo Gioacchino Pecci, nacque a Carpineto Romano il 2.3.1810 e morì a Roma il 20.7.1903.


Ave Maria recitata da Sua Santità Leone XIII [VIDEO]

Dopo una lunga esperienza nella diplomazia pontificia, fu eletto papa il 20.2.1878 e mostrò subito un atteggiamento conciliante in merito alla questione romana, avviando anzi una nuova tendenza culturale all'interno della chiesa che ne sottolineava il mandato eminentemente spirituale verso la società.

Di fondamentale importanza rimane il suo intervento sui problemi sociali e politici contemporanei con la pubblicazione dell'enciclica Rerum novarum (15.5.1891). In essa riconfermò la condanna del socialismo, ma anche della degenerazione della dignità umana che poteva comportare un sistema basato esclusivamente sul profitto, riconoscendo il diritto degli operai a organizzare la propria opposizione a un tale stato di cose.

In campo più strettamente dottrinale il suo pontificato fu caratterizzato dal recupero della tradizione teologica tomista. Frutti di tale politica più conciliante furono anche la cessazione della Kulturkampf in Germania e il riavvicinamento dei cattolici francesi alla repubblica (1892).

Il 13 Ottobre 1884 Leone XIII ebbe una visione mentre celebrava la Messa. Il Pontefice descrivendo con orrore questa visione disse che riguardava il futuro della Chiesa, un periodo di circa cento anni in avanti quando il potere di Satana avrebbe raggiunto il suo culmine.

Di questo episodio sono note diverse versioni; in quella più comunemente accettata si dice che Leone XIII avrebbe sentito due voci: una dolce e gentile, l’altra roca e aspra. Gli parve che queste voci provenissero da vicino al tabernacolo. Subito comprese che la voce dolce e gentile era quella di Nostro Signore mentre quella roca e aspra era di Satana.
In questo dialogo Satana affermava con orgoglio di poter distruggere la Chiesa, ma per fare questo chiedeva più tempo e più potere.

Nostro Signore acconsentì alla richiesta e gli chiese di quanto tempo e di quanto potere avesse bisogno. Satana rispose che aveva bisogno di 75 o 100 anni e un maggior potere su coloro che si fossero messi al suo servizio.
Nostro Signore accordò a Satana il tempo e il potere che chiedeva, dandogli piena libertà di disporne come voleva.
Leone XIII rimase così scosso da questa esperienza che scrisse una preghiera in onore di San Michele per la protezione della Chiesa:

Sancte Michaël Archangele,
defende nos in proelio;
contra nequitiam et insidias diaboli esto praesidium.
Imperet illi Deus,
supplices deprecamur: tuque,
Princeps militiae caelestis,
Satanam aliosque spiritus malignos,
qui ad perditionem animarum pervagantur in mundo,
divina virtute in infernum detrude.
Amen.


Questa preghiera oltre a tre "Ave Maria" dovevano essere recitate per la conversione della Russia, che il papa aveva consacrato al Cuore Immacolato di Maria.
È da notare che il Papa morì ben quattordici anni prima della rivoluzione bolscevica!


Il pontefice dispose che queste preghiere fossero detta alla fine di ogni Messa.

Questa disposizione venne seguita fino agli anni ‘60, quando, con la riforma della Messa attuata da Montini , le preghiere leonine vennero definitivamente soppresse dalla liturgia.



Vidéo dI Léone XIII, il film più antico che riprende un Papa [VIDEO]

Write a comment …
Francesco I mentioned this post in Preghiera molto potente dettata da S. Michele Arcangelo per ABBATTERE gli SPIRITI del male.
Ma no, che dite? Era un visionario, un rigido..... PAPA LEONE XIII MAGNO!!
Gloria Dio Padre
@Francesco I ma giustamente il cielo ci ha donato questa forte preghiera per combattere quanto avveniva e ora sfacciatamente avviene, ma subito la massoneria l'ha abolita, dovremmo pregarla noi privatamente. Sarebbe da scrivere a bergoglio visto che pure fa la scena di lottare contro il male di dare ordine di dirla nelle Messe, ma ora sara' presissimo con i protestanti (bugnini e' ancora vivo?) … More
Francesco Federico
Preghiera a San Michele Arcangelo

In Nomine Patris, et Filii et Spiritus Sancti.
Princeps gloriosissime caelestis militiae, sancte Michael Archangele, defende nos in proelio et colluctatione, quae nobis adversus principes et potestates, adversus mundi rectores tenebrarum harum, contra spiritualia nequitiae, in caelestibus.
Veni in auxilium hominum, quos Deus creavit inexterminabiles, et ad imagi… More
Michel-René Landry
Saint Michael the Archangel is the most important after God-Holy Trinity and The Virgin Mary.
His the one who we're going to se enchain Lucifer at the end. Right after the Final Judgment.

What ever we need to expel the enemies of our surrounding, we just have to say the Saint Michael Prayer: St.Michael the Archangel
Our even say the Chaplet (Chapelet of St Michael Archangel (Extremely Important)) of St Michael the Archangel. It Rely make the effect.
Union of prayer with Saint Michael the Archangel!
Deo gratias!