언어
클릭 수
1.1천
giovanipromanduria

MANDURIA: COSA SI SA DEI SEGRETI E CHE COSA SONO...


www.t.me/giovanipromanduria

E’ necessario distinguere i segreti dai messaggi profetici. La materia di essi è differente, perché i primi trattano eventi presumibilmente datati, precisando luoghi e contesti interessati dal segreto, gli altri sono una sorta di preparazione ad accadimenti proiettati più in là nel tempo e che potrebbero essere conseguenti alla risposta dell’uomo dopo l’avverarsi dei segreti. Si deduce che, oltre ad essere profondamente legati tra loro, hanno in sé una pedagogia estremamente differente. Quel che si è potuto intuire circa i segreti non è tanto, ma è sufficiente per capire che sono una risposta alle nostre scelte sbagliate.

I segreti annunciati sono 12 ma effettivamente ne restano 9, perché tre sono stati svelati. Da ciò si deduce che i primi tre aperti sono una semplice preparazione che introduce alla realizzazione e al compimento di quanto in parte è stato già descritto.
Durante il colloquio fra Padre René Laurentin e Debora abbiamo però appreso della possibile esistenza di un 10° segreto, di cui non si è voluto mai fare menzione, perché riferito unicamente alla vita della persona della giovane. Dunque il numero totale dei segreti è destinato a salire a 13. In realtà soltanto 9 saranno quelli che interesseranno il mondo.
I tre segreti svelati riguardano le date del
25 novembre 1992;
del 14-15 febbraio 1993,
del 25 marzo 1993 una parte e del 25 marzo 1997 un’altra parte
del 1 novembre 1994 (rivelato il 23 novembre 1996 su richiesta della Madonna)

( cfr. “Sapienza Rivelata del Dio Vivente”)

CHE COSA SONO I SEGRETI?
Sono una sorta di risposta divina all’uomo del secolo più progredito della storia, che ha negato e rifiutato di riconoscere la Paterna Signoria di Dio. Per questo motivo avranno carattere universale e scandiranno uno speciale intervento celeste, tale da segnare ed avviare un Tempo rinnovato, che nascerà da una Tribolazione purificatrice, che S. Teresa d’Avila definirebbe “fino alla settima stanza”.
Per noi, che siamo in una continua ricerca dell’accertata provenienza di quello che mangiamo, vestiamo, compriamo, sarà servito un conto dolce o amaro a secondo di quel che si è preteso senza dare.
La portata dei segreti perciò denuncia un impatto spirituale, naturale e soprannaturale per evidenziarne la provenienza, per sottolineare l’immenso Amore del Padre nostro, sempre disponibile al perdono ma non a qualunque costo.
È l’ora del gong che dalla Croce di Gesù sino alla Fine segna le tappe delle ere, rivelando con espressione crescente quanto misera diviene la nostra natura quando sputa sulle sue nobili origini ripudiandone ogni beneficio.
I segreti non si potranno interpretare, e col loro annuncio essi tracceranno una nuova concezione dell’essere e del vivere, soprattutto all’interno della famiglia. Si susseguiranno nel corso di giorni e mesi e, a pochi anni di distanza uno dall’altro, si realizzeranno tutti, perché molti uomini non si lasceranno persuadere e cercheranno di ignorare tali accadimenti per non mettersi in discussione.
La successione ravvicinata dei fatti darà loro dello spazio ma non quanto si vorrebbe, perché il Padrone del tempo ha già stabilito quanto è stato detto nelle Apparizioni di nostra Madre.

Quanto qui è detto, ci viene da un colloquio avvenuto nel periodo precedente il Natale del 1994, quando Debora fu visitata da un eremita, un certo fra’ Corrado della Calabria. Con amorevole carità rispose ai quesiti posti, tra cui si fece cenno ai segreti e alle loro possibili sequenze.

(2 parte)