Clicks1.3K
it.news
1

Arcivescovo Bergoglio difese un condannato molestatore omosessuale

L'arcivescovo di Buenos Aires Jorge Mario Bergoglio commissionò uno studio in quattro volumi pubblicato dal 2010 al 2013 che difendeva il molestatore omosessuale condannato, il padre salesiano don Julio César Grassi, che attualmente sta scontando una condanna a 15 anni. Lo studio descrive le vittime di Grassi come "falsi accusatori".

Il volume è intitolato "Studi sul caso Grassi" ed è stato scritto dall'avvocato Marcelo Sancinetti. Secondo ElPais.com, l'ultimo volume dichiara esplicitamente che lo studio è stato commissionato nel 2010 dalla Conferenza Episcopale Argentina, in particolare dal suo presidente, il cardinale Jorge Maria Bergoglio.

Grassi creò la fondazione "Felices los Niños", che aveva più di 400 impiegati, per poter aiutare i bambini. Era molto amato dai media e aveva stretti contatti con ricchi e potenti.

Quando Bergoglio commissionò lo studio, Grassi si era appellato contro la sua condanna per molestie omosessuali su degli adolescenti. Nel 2010 il caso fu preso in esame dalla Corte Suprema Argentina, che in seguito confermò la condanna.

Bergoglio fornì ai giudici della Corte Suprema una copia dello studio. Grassi non fu mai sospeso a divinis.

#newsNdzplkttij
KoalaLumpur shares this.