Clicks1.3K
it.news
1

Cardinale martire Pell in carcere, i confratelli gioiscono?

Super Ex, uno scrittore anonimo sul blog di Marco Tosatti, ha dichiarato che voci in Vaticano dicevano già nel 2016 che "i cannoni contro il cardinale Pell sparavano in Australia, ma i proiettili erano prodotti in Vaticano".

Pell è diventato impopolare in vaticano quando, da Segretario per l'Economia, ha cominciato a fare pulizia nel caos delle finanze vaticane.

Damian Thompson, capo redattore del Catholic Herald, ha scritto che di sono persone in vaticano che volevano Pell in carcere, colpevole o innocente (Twitter, 3 marzo). Il più grande nemico di Pell era il Segretario di Stato Piero Parolin.

Thompson aggiunge che papa Francesco non è tra i nemici di Pell.

Foto: George Pell, © Mazur/catholicnews.org.uk, CC BY-SA, #newsIzwkrrabjf