Clicks2.6K

Allarme da Anguera, ultime gravissime profezie – “Un fatto tenebroso avverrà nella Chiesa di questa terra. Non perdete la vostra fede”.

4.770 – MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA REGINA DELLA PACE, TRASMESSO IL 14/03/2019

Cari figli, sono la vostra Madre Addolorata e soffro per quello che viene per voi.

State attenti.

Amate e difendete la verità.

Giorni di tenebra verranno e molti consacrati saranno contaminati.

La Chiesa del Mio Gesù ha la missione di difendere la verità e di curare il gregge ad essa affidato da Mio Figlio Gesù.

Il gregge si disperderà di fronte alla grande confusione che verrà.


Molti cammineranno alla ricerca della verità, ma ovunque ci sarà confusione e molti si allontaneranno dal cammino della verità.

Piegate le vostre ginocchia in preghiera.

Questo è il tempo che vi ho annunciato nel passato.

Rimanete con Gesù e ascoltate gli insegnamenti del vero Magistero della Sua Chiesa.

Coloro che rimangono fedeli a Gesù avranno sempre la verità nelle loro vite.

Coraggio.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità.

Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta.

Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Amen.

Rimanete nella pace.

***

4.772 – MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA REGINA DELLA PACE, A MARIGLIANO (NA) / ITALIA, TRASMESSO IL 18/03/2019


Cari figli, coraggio.

La strada della santità è piena di ostacoli, ma voi non siete soli.

Io vi amo e sarò al vostro fianco.

Coloro che saranno fedeli a Mio Figlio Gesù incontreranno grandi ostacoli.

Gli uomini e le donne di fede saranno perseguitati e trattati come nemici.

Verrà il giorno in cui il disordine sarà grande nella Casa di Dio.

False ideologie si diffonderanno ovunque e la sofferenza sarà grande per voi.


Dedicate parte del vostro tempo alla PREGHIERA.

Cercate forze nell'EUCARISTIA, perché solamente così potete mantenere accesa la fiamma della fede dentro di voi.

Non tiratevi indietro.

Io conosco ognuno di voi per nome e pregherò il Mio Gesù per voi.

Dite a tutti che Dio ha fretta e che questo è il tempo opportuno per il vostro ritorno.

Non permettete che i nemici vincano.

Amate e difendete la verità.

Non c'è vittoria senza CROCE.

Dopo tutto il dolore, il Signore asciugherà le vostre lacrime e sarete vittoriosi.

DateMi le vostre mani e Io vi condurrò a Mio Figlio Gesù.

Avanti SENZA PAURA.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità.

Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta.

Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Amen.

Rimanete nella pace.

***

4.773 – MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA REGINA DELLA PACE, A PESCARA / ITALIA, TRASMESSO IL 19/03/2019

Cari figli, sono la vostra Madre Addolorata e soffro per quello che viene per voi.

Camminate per un futuro di disprezzo ai dogmi e ci sarà grande confusione ovunque.

Sappiate tutti voi che mio figlio Gesù è presente nell'Eucaristia in Corpo, Sangue, Anima e Divinità.

Come già dissi nel passato: questa è una verità non negoziabile
.

NEL PASSATO GLI UOMINI PERVERSI AGIVANO NEGANDO LA RISURREZIONE DI MIO FIGLIO GESÙ.

I PERVERSI DEL VOSTRO TEMPO NEGHERANNO GRANDI VERITÀ DI FEDE E ATTIRERANNO UN GRAN NUMERO DI PERSONE ALL'ABISSO SPIRITUALE
.

State attenti.

Non vi allontanate dalla verità.

Qualunque cosa accada, rimanete con Gesù e ascoltate il vero Magistero della Sua Chiesa.

Rimanete fermi nel cammino che vi ho indicato.

Voi non siete soli.

Il Mio Gesù sarà con voi.

Non dimenticatevi: nelle mani il SANTO ROSARIO e la SACRA SCRITTURA, nel cuore, L'AMORE ALLA VERITÀ.

Non perdetevi d'animo.

Io sono la vostra Madre e mai vi abbandonerò.

Avanti senza paura. Io pregherò il Mio Gesù per voi.

UN FATTO TENEBROSO AVVERRÀ NELLA CHIESA DI QUESTA TERRA.

Non perdete la vostra fede.

Piegate le vostre ginocchia in preghiera e tutto andrà bene per voi.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità.

Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta.

Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Amen.

Rimanete nella pace.

________________________

APPROFONDIMENTO TEMATICO:

La strada della santità è piena di ostacoli, ma voi non siete soli”


(...)

Resta l'altra domanda, la più importante, la più decisiva: Gesù Cristo ci domanda troppo? Nell'ambito della morale sessuale, è domandare troppo a un marito, chiedergli di esser fedele alla moglie; a un sacerdote, di essere casto; a un omosessuale, di vivere in castità la sua condizione, e, nello stesso tempo, provare a seguire la via medica per liberarsi dal suo orientamento anormale? Certo, è assai più facile dire a quel marito che, se sua moglie non gli piace più, può sempre lasciarla, divorziare e cercarsene un'altra; a quel prete che, se non ce la fa a restare casto, può sempre sposarsi, come chiunque altro; e a quell'omosessuale che non c'è nulla di sbagliato nella sua attrazione verso le persone del suo sesso, Dio ci vuole felici e realizzati, quindi anche lui ha diritto a esser felice e realizzato, amando e magari sposando il compagno della sua vita.

A questo punto, però, bisogna essere coerenti sino in fondo. Bisogna ammettere che Gesù Cristo, quando diceva che è meglio strapparsi l'occhio, o tagliarsi la mano, o tagliarsi il piede, se ci sono causa di scandalo, e che se si guarda una donna con desiderio, si è già consumato l'adulterio nel proprio cuore, stava semplicemente scherzando. Aveva voglia di scherzare, di raccontare delle barzellette; ma non ci credeva sul serio. Oppure no? Ci credeva sul serio? Se ci credeva sul serio, allora i cristiani non hanno scelta: o lo ascoltano, o lasciano cadere l'ipocrisia di dirsi cristiani, di dirsi cattolici. Un cattolico che parla come parla il cardinale Marx farebbe ridere, se non suscitasse una infinita tristezza. Eppure, dirà qualcuno, è vero che un modello di vita come quello indicato da Gesù è molto, molto difficile da mettere in pratica. Certo: è vero. Ma il segreto del cristiano è che non deve fare mai tutto da solo: c'è Dio, con lui, ad aiutarlo, sostenerlo, consigliarlo e rincuorarlo.

Gesù non pretende che gli uomini facciano tutto da soli: sa benissimo che non ne sarebbero capaci. Gesù dice agli uomini che, se vogliono esser suoi seguaci, devono prendere su di sé ciascuno la propria croce; ma che quella croce diverrà leggera grazie al suo aiuto. Ha promesso loro, lo ha promesso solennemente, che starà sempre loro accanto, che non li lascerà mai soli. E che dove le loro forze non basteranno, interverrà Lui. Questo è il Vangelo. Quello di Marx, quello di Sosa Abascal, quello di Bergoglio, non è il vero Vangelo: è un falso vangelo, costruito sulla misura dell'uomo, a specchio della sua superbia e a giustificazione delle sue debolezze. Si tratta di un diabolico inganno: non bisogna caderci. Col Vangelo di Gesù si va in paradiso, col falso vangelo della contro-chiesa si va all'inferno. E ci si va già in questa vita terrena: perché cos'altro è l'inferno, se non l'allontanamento cosciente e volontario dall'Amore di Dio? Padre nostro, che sei nei cieli, abbi pietà di noi…

Francesco Lamendola

(articolo integrale qui: www.accademianuovaitalia.it/…/7386-il-vangelo…)
vincenzo angelo likes this.