언어
클릭 수
121
giovanipromanduria

Da Fatima a Manduria su un unico parallelo!

NEL CENTENARIO DI FATIMA E NEL VENTICINQUESIMO DI MANDURIA



Nel centenario dell’apparizione a Fatima ai tre pastorelli ci ritroviamo a riflettere ancora una volta sullo sviluppo che questa mariofania ha avuto nel mondo ma soprattutto nelle anime. Con l’aiuto di una cartina geografica, tracciando una linea da Fatima a Manduria si nota come esse siano su una stessa linea, tradotto in termini geografici...su un unico parallelo 39°/40°!
Se per alcuni questo non vuol dire nulla, per coloro che sono attenti alla voce soprannaturale del Cielo, ciò indica come queste due realtà siano legate da un filo sottile e conferma, per certi versi, la veridicità della manifestazione celeste nella terra di Manduria…

Da Fatima sto conducendo la battaglia
e da qui ad altrove continuerò a portarla
e tanti figli li condurrò
con Me in Cielo…”
(23.10.1994)


Del messaggio che parte da Fatima e prosegue a Manduria ci sarebbe molto da dire specie alla luce dell’attuale situazione del mondo. Ma in questo piccolo spazio vogliamo soffermarci sull’aspetto esteriore attraverso il quale si presenta la Vergine Santissima.
A Fatima ella appare con al centro il suo Cuore Immacolato trafitto di spine come mezzo di conversione e riparazione, a Manduria a quel Cuore trafitto si sovrappone Gesù-Eucaristia, centro e culmine della storia umana. Dalla conversione alla riparazione a Gesù-Eucaristia sempre attraverso il Suo Materno Cuore di madre.
Ma quello che ci colpisce di più e che accomuna entrambe le mariofanie è la posizione della mano posta sotto come ad indicare…suggerire nell’intimo del cuore: “Guarda il mio Cuore trafitto di spine! Attraverso di esso si manifesta la misericordia di Dio per i peccatori”….e a Manduria: “Guarda il Cuore trafitto di mio figlio che per voi si è immolato e per il quale chiedo riparazione”. Così come un tempo ai pastorelli, oggi siamo noi i destinatari di questa chiamata che non ha ancora trovato sul suo pieno compimento…
Un’altra analogia che si pone a chi la osserva è nella veste della Vergine Santa. A Fatima appare con una stella dorata in basso simbolo della nuova evangelizzazione, quella stessa stella che a Manduria svela come essere l’inizio di una nuova evangelizzazione cominciata con il pontificato di San Giovanni Paolo II, fedele testimone dell’amore di Maria–
Totus tuus ego sum!
Alla luce di quanto detto ci piace lasciarci avvolgere da questo grande mistero che è l’Amore di Dio che da Fatima a Manduria ci conduce maternamente con la creatura più dolce da Lui creata perché, attraverso di lei possiamo giungere in Paradiso per la strada sicura di Maria, la Vergine dell’Eucaristia!