Clicks287
demaita
4

Sacerdozio ed Eucaristia Validi, e I Segni di Dio

Dopo ( Consacrazione Eucaristica: Quando è Valida o Invalida. ) espongo nello spirito bi-millenario cattolico, un altro argomento attuale ed importante: I Sacramenti validi e i Segni di Dio.
Tra i vari raggruppamenti ecclesiali cristiani che si autodefiniscono “i veri cattolici”, ci sono concordanze e contraddizioni.
Concordanze: -Siamo tutti d’accordo che i Vangeli sono Rivelazione Divina. Siamo tutti d’accordo che i Vangeli hanno un valore unico ed assoluto, espresso nelle logicissime parole del Signore Gesù Cristo: “Se non compio le opere del Padre mio, non credetemi, ma se le compio, anche se non credete in me, credete alle opere” (Gv 10,38). Solo Gesù Cristo compie opere del cielo che testimoniano la verità dei suoi insegnamenti. E perciò avendo i segni di Dio è credibile.
Tutti gli altri sedicenti “rivelatori” che hanno solo parole, e non hanno i segni di Dio, perciò non sono credibili.
Solo Gesù Cristo dice anche ai suoi discepoli: “chi crede in me, anch’egli compirà le opere che io compio…perché io vado al Padre” (Gv 14,12). E queste parole si sono realizzate sia nella vita degli apostoli che nelle vite dei santi e sante in ogni secolo, fino ai nostri giorni.
Tutti gli altri sedicenti “rivelatori” non si sono mai sognati e si sono ben guardati dal fare simili promesse, per non essere perennemente smascherati e sbugiardati.
Ciò premesso, non si capisce la contraddizione del perché alcuni non verificano nel proprio gruppo di sedicenti “esclusivi veri cattolici”, questo criterio così semplice e chiaro, circa i Segni di Dio.
Premesso che anch’io ho constatato e concordo che nei Documenti del Conc. Vat. II, (per intervento degli ecclesiastici massoni, cf www.crisinellachiesa.it + articoli + Chiesa e massoneria + L’azione giudaico-massonica al Concilio) ci sono degli errori e contraddizioni gravi, che contraddicono la Fede cattolica dei 1963 anni precedenti.
Però non capisco la mentalità di coloro che nel reagire giungono fino a negare completamente in tutti gli altri cattolici la validità dei Sacramenti, ad esempio, i sede-vacantisti radicali, che ragionano così:
-Nei documenti del Concilio Vat II ci sono delle eresie. -Perciò i papi conciliari e post conciliari, essendo eretici, non sono papi. -Perciò l’ultimo papa è stato Pio XII, e dopo di lui la S.sede è rimasta vacante. -Tutti i vescovi fatti consacrare da Giovanni XXIII e successori sono invalidi. E quindi sono invalidi tutti i sacerdoti ordinati da loro, e col Rito invalido del 1968. -E quindi ormai sono invalide tutte le loro S.Messe, tutte le loro consacrazioni eucaristiche, e gli altri sacramenti. -Tutti i sedicenti cattolici che non sono del “nostro gruppo” ricevendo e adorando una Eucaristia inesistente, sono idolatri. -Solo ed esclusivamente noi, abbiamo vescovi e sacerdoti validi ed Eucaristia valida. Ecc. ecc. ecc.
(Giunti qui, con una semplice ricerca storica si può notare che il card. A.Lienard era un massone, di famiglia massonica, infiltrato nella Chiesa per farla apostatare. Fu lui che ordinò sacerdote (21/9/29) M.Lefebvre, e poi lo consacrò vescovo (18/8/47). Ovviamente essendo massone, né aveva la Fede della Chiesa per poter essere ordinato prima sacerdote e poi vescovo; e né aveva la Fede e né l’intenzione della Chiesa per ordinare sacerdote e poi vescovo mons M.Lefebvre. Quindi, seguendo i criteri rigidamente tuzioristi a loro tanto cari (rigorismo tuziorista che noi, nello spirito equilibrato dei 2000 anni della Chiesa non condividiamo…), se non ci fosse l’immensa bontà e volontà salvifica del Signore Gesù espressa nella saggezza e concretezza della giurisdizione “Supplet Ecclesia” i primi a non essere sacerdoti, e ad essere solo dei laici, sarebbero proprio quei sede-vacantisti radicali che sono stati ordinati sacerdoti da M.Lefebvre. E quindi le loro Messe e le loro Eucaristie sarebbero tutte invalide, anche se essi celebrano “non una cum…”. Ma per l’immensa bontà salvifica e “Supplet ecclesia’ di Gesù, M.Lefebvre divenne sacerdote e vescovo, ed ordinò validamente, e validamente celebrano i sacerdoti da lui ordinati).
Ritorniamo però al nostro discorso, quello dei segni del Cielo.
Se le pretese dei sede-vacantisti radicali fossero valide, il cielo, cioè Dio, in questi 50 anni per indicarci la vera strada, avrebbe dovuto convogliare su di loro, tutti i miracoli eucaristici, tutta la fioritura di santi e di sante, tutti i doni mistici, e tutte le apparizioni di preavviso e di messa in guardia del Signore Gesù e della Madonna per fronteggiare l’attuale crisi e la pressoché sparizione di sacerdozio ed Eucaristia negli “altri gruppi”.
E invece il Cielo ha deciso proprio di NO.
Preferisce i cattolici che vogliono conservare la Fede di sempre, e combattono per restare immuni dagli errori infiltrati nel e dal Conc. Vat. II, ma senza arrogarsi la somma autorità di voler invalidare tutto.
E’ tra questi cattolici che si trovano ancora i miracoli eucaristici, i santi, le anime mistiche, i Messaggi del Signore Gesù e di Maria SS.ma in continuazione e consonanza con quelli di Quito (1594), La Salette (1846), Fatima (1917), ecc. ecc.
Così i miracoli eucaristici avvengono tra i sacerdoti e fedeli di questo gruppo. In Eucaristie consacrate anche con Messe del Novus Ordo (o del Rito del 1969 di Paolo VI), e da sacerdoti ordinati validamente pur col Rito del 1968, e tra sacerdoti e fedeli che credono che dopo la consacrazione Eucaristica siamo dinanzi, e definitivamente, al corpo, sangue, anima e divinità di Nostro Signore Gesù Cristo.
Pensiamo per esempio ai miracoli eucaristici di Buenos Aires (Argentina) del 1992 e 1996 cf Il miracolo eucaristico di Buenos Aires e le analisi scientifiche e quello di Legnica, in Polonia, del 2013, cf www.antoniosocci.com/dalla-polonia-w… ed anche in Cambiare l’Eucaristia è Uccidere la Chiesa. , Altri recenti segnalati: a Sokolka (Polonia) nel 2008; a Tixtla (Messico) nel 2006; ad Arquata del Tronto (Italia) 2016; ecc.).
Passando ai Santi e mistici. S.Pio da Pietralcina, è morto il 23 sett 1968 (3 mesi dopo la promulgazione dei nuovi Riti di Ordinazione; e con le S.Messe del Novus Ordo già introdotte ovunque in forma sperimentale).
Egli pur preferendo decisamente il Rito Tradizionale e diffidando del nuovo Rito, (che verrà introdotto stabilmente nel 1969), e pre-condividendo quanto scriveranno poi nel 1969 nel “Breve esame critico del Novos Ordo Missae” i card. Ottaviani e Bacci, e cioè che era avvenuto un impressionante impoverimento ed un allontanamento dalla teologia cattolica; S.Pio da Pietralcina però non ha mai detto che le Ordinazioni col Rito del 1968 fossero divenute invalide, e che le Consacrazioni Eucaristiche col Nuovo Rito sarebbero divenute invalide, e che perciò saremmo restati senza sacerdozio e senza Eucaristia.
Idem, ad esempio, il giudizio di un sacerdote dotto e santo come d. Divo Barsotti (+2006). E di altre anime mistiche dotate di doni spirituali come d.Josemaria Escrivà (+1975), d.Giuseppe Tomaselli (+1989). d.Dolindo Ruotolo (+1970), d.Stefano Gobbi (+2011), M.Speranza di Collevalenza (+1983), Marta Robin (+1981), Natuzza Evolo (+2009), ecc. ecc., che non hanno mai affermato o lanciato l’allarme che noi avevamo perso il sacerdozio e l’Eucaristia. Ivi comprese quelle anime mistiche che sono dotate del dono di iero-gnosi (Conoscenza della presenza del sacro) dal 1968 ad oggi.
E venendo alle Rivelazioni ‘private’ (che di fatto però sono destinate al pubblico). Da Quito, a La Salette a Fatima, da Bruno Cornacchiola a Medjugorje a Jessica Gregori ad Anguera, ecc. ecc, ecc. non possiamo dire che il Cielo ci abbia lasciato senza informazioni ed indicazioni precise per metterci in guardia, e su come affrontare la presente gravissima crisi di Fede, confusione e disorientamento.
Anche secondo le rivelazioni private del Signore Gesù e di Maria SS.ma (pur con tutta la prudenza dovuta nel poterle ritenere degne di fede): nessuna rivelazione privata ritenuta seria, ha affermato che siamo rimasti senza sacerdozio e senza Eucaristia.
Ovviamente sapendo che la massoneria, ‘inimica vis’, ha il perfido programma (Il piano massonico per Invalidare i Sacramenti cattolici svelato dal cardinale sul letto di morte)
di fare rendere invalidi i nostri sacramenti modificando sempre più sostanzialmente i riti e le Formule, agendo tramite la massoneria ecclesiastica (cf www.crisinellachiesa.it + articoli + Chiesa e massoneria + La massoneria alla conquista della Chiesa); siamo particolarmente attenti, pronti a protestare e a ribellarci, se i cari ma perfidi fratelli massoni ecclesiastici faranno altri passi per cercare di alterare ulteriormente i Riti e soprattutto le Formule di validità dei Sacramenti.
E così noi, pur ricevendo sia bastonate, e minacce dai vescovi e sacerdoti “puri conciliari” che ci dicono che se non accettiamo “in tutto” i documenti del Conc.Vat. II, e tutte le “riforme” liturgiche, catechistiche, canoniche, ecc., che ne sono derivate: siamo “eretici” o “scismatici” o perlomeno “disobbedienti al Papa (!)”...
E pur ricevendo sia il disprezzo dei sede-vacantisti radicali che ci dicono che siamo senza sacerdoti, senza Eucaristia, ed idolatri…
Cerchiamo di conservare la Fede di sempre, evitando sia gli errori infiltrati nel e dal Conc Vat II (Es. I Volti pericolosi: di Francesco I, e del Vat. II. , Eresie nei vertici , La Mafia dei Cardinali cospiratori di San Gallo , Card. Cupich svela le prossime riforme di J.Bergoglio , ecc.); e sia gli eccessi di reazione di coloro che si attribuiscono il sommo potere di invalidare a tutti gli altri cattolici, il sacerdozio e l’Eucaristia.
Cerchiamo di conservare i sacramenti di sempre, scegliendo bene i nostri preziosi sacerdoti ‘fedeli e resistenti’ che, anche se hanno la vita molto difficile, e anche se (per poter sopravvivere) celebrano ‘una cum… in comunione con papa….’, però hanno ancora la Fede di sempre, e predicano la Fede cattolica di sempre. E siamo beati, perché anche il Cielo ci conferma, e ci orienta nella battaglia per conservare la vera Fede, con la presenza dei suoi Segni.
Però riconosciamo che questo è un equilibrio fragile e precario, che non può continuare all’infinito; e che chi ha in mano il potere proseguirà nell’aggravare sempre di più l’infedeltà e la confusione.
Perciò continuiamo ad aspettare, pregare, ed invocare con insistenza e fiducia, i prossimi Segni risolutivi di Dio, che saranno:
2 Tess 2,8: “Allora l’empio sarà rivelato, ed il Signore Gesù lo distruggerà con il soffio della sua bocca e lo annienterà con la splendore della sua Venuta”.
Apoc 17,14: “L’Agnello li vincerà perché è il Signore dei signori, ed il Re dei re, quelli che sono con Lui sono i chiamati, gli eletti, i fedeli”.
Apoc. 19,11-16: “…Si chiama Fedele e Veritiero, Egli giudica e combatte con giustizia, …sul mantello e sul femore porta scritto un nome: Re dei re e Signore dei signori”.
Apoc 20,6: “..saranno sacerdoti di Dio e di Cristo, e regneranno con Lui per mille anni”.
E Catechismo CC n. 675 : L’ultima prova della Chiesa. “…il ‘mistero di iniquità’ sotto la forma di una impostura religiosa che offre agli uomini una soluzione apparente ai loro problemi al prezzo dell’apostasia dalla verità… uno pseudo-messianesimo in cui l’uomo glorifica se stesso al posto di Dio e del suo Messia venuto nella carne”.
E coloro che anche qui, su gloria.tv, vorrebbero convincerci a restare ancora tra i “beati dormienti puri conciliari”, o a diventare “sede-vacantisti radicali”: se ancora non capiscono la forza ed evidenza degli argomenti, li compatiamo, e preghiamo per loro, affinché in tutta questa immensa confusione finiscano per accorgersi dove stanno, oltre alla verità e saggezza bi-millenaria della Chiesa, i veri e validi sacramenti, anche con gli attuali segni indicativi del Cielo. Proprio come divinamente insegnava il Signore Gesù, in Gv 10,38; 14,12.


Maran-atà: Vieni! Vieni presto Signore Gesù!
Vieni ancora nella tua Chiesa che ha un infinito bisogno di Te!
Vieni ancora tramite Maria! Madre Tua, dei sacerdoti e dell’Eucaristia.
Apoc 22,17: “E lo Spirito e la sposa dicono: Vieni!
E chi ascolta ripeta: Vieni!”


(P.S.: Per evitare i commenti svianti in un argomento così delicato e importante: li sospendo. Se condividete potete sempre ricorrere al ‘mi piace’. Grazie.)
fasoms and 4 more users like this.
fasoms likes this.
Antonietta Capone likes this.
VanillaFlower likes this.
Fatima. likes this.