Clicks2.9K
it.news
6

Bufala delle molestie diventa persecuzione aperta: cardinale Pell innocente in prigione da mercoledì

L'ingiustamente condannato Cardinale George Pell verrà messo in custodia cautelare dopo un'udienza di appello mercoledì.

Pell probabilmente riceverà la sua sentenza un paio di settimane dopo l'udienza, riferisce TheAge.com.au (26 febbraio).

Ha sempre affermato con vigore la propria innocenza, che è emersa chiaramente durante il processo.

Esistono prove schiaccianti che Pell non può aver commesso i reati per i quali è stato condannato, anche se avesse voluto.

Tutte le testimonianze hanno confermato che molestare bambini la domenica nella sagrestia della Cattedrale di Melbourne dopo una Messa sarebbe stato impossibile. Le persone che erano vicine a Pell hanno testimoniato che non è avvenuta alcuna molestia. Invano.

L'accusatore mendace di Pell ha chiesto ai media di "non rivelare la sua identità".

Il Vaticano ha pubblicato una dichiarazione (26 febbraio) che rinnova il "massimo rispetto" per le autorità giudiziarie australiane [corrotte], ma attenderà l'esito dell'appello.

Foto: George Pell, © Mazur/catholicnews.org.uk, CC BY-SA, #newsXqdscnjhpr
Walter
Credo nella sua innocenza... è un piano orchestrato dalla cricca di San Gallo per eliminare un personaggio scomodo...
Condannano sacerdoti innocenti mentre coprono e spalleggiano quelli colpevoli...
Marziale
"Io intanto stavo guardando e quel Corno muoveva guerra ai santi e li vinceva."
Stat Crux
Che sia colpevole non ci crederei nemmeno se fosse lui a dirmelo
alda luisa corsini likes this.
è molto probabile che non abbia santi umani a cui votarsi o forse non votò per El papa
Aracoeli
Secondo me è il capro espiatorio.