Clicks1.5K
it.news
3

Due sacerdoti nigeriani si uniscono alla FSSPX: arcivescovo furioso

L'arcidiocesi di Onitsha (Nigeria) ha pubblicato un "avviso pubblico" il 13 giugno contro due sacerdoti, don Michael Chigbata e don Joseph Onuorah, che di recente si sono uniti alla Fraternità Sacerdotale San Pio X (FSSPX). L'arcivescovo di Onitsha, Valeran Maduka, li ha sospesi.
La dichiarazione dell'arcidiocesi parla di attività illegali da parte dei due sacerdoti [anche se Papa Francesco ha concesso il permesso ai sacerdoti della FSSPX di ascoltare le confessioni].

I due sacerdoti sono accusati perfino di "ingannare" Cattolici innocenti, portandoli verso la Vecchia Messa in latino.

Ai fedeli viene detto anche di non avere "nulla a che fare con questi due sacerdoti disobbedienti con altri come loro".

#newsSbwzxgyvda
il vandea
Ringraziamo il Signore !! Speriamo che sempre piu' Sacerdoti , in tutto il mondo, abbandonino la falsa chiesa conciliare e bergogliana , e si uniscano alla FSSPX , per la gloria di Dio e la salvezza delle anime.
antiprogressista and one more user like this.
antiprogressista likes this.
nolimetangere likes this.
L’evangelizzazione cattolica in Nigeria iniziò verso la fine del XIX secolo e dall’opera apostolica e dai sacrifici dei missionari in quel paese si sviluppò una nuova cristianità, una bella civiltà cristiana che, purtroppo, il Concilio Vaticano II, con le sue idee in netto contrasto con tutta la tradizione millenaria ha distrutto.

Alla richiesta di molti sacerdoti e di alcuni nigeriani, la Frate…More
L’evangelizzazione cattolica in Nigeria iniziò verso la fine del XIX secolo e dall’opera apostolica e dai sacrifici dei missionari in quel paese si sviluppò una nuova cristianità, una bella civiltà cristiana che, purtroppo, il Concilio Vaticano II, con le sue idee in netto contrasto con tutta la tradizione millenaria ha distrutto.

Alla richiesta di molti sacerdoti e di alcuni nigeriani, la Fraternità San Pio X, nella sua grande avventura africana, cominciò a visitare la Nigeria a partire dal 1992. Dopo tanti anni di missione, alla fine di agosto 2012, fu aperto un priorato a Enugu, nella parte orientale del Paese. Don Marco Nely, secondo Assistente generale della Fraternità, inaugurò il nuovo priorato dedicato a San Michele Arcangelo che accolse tre sacerdoti: don Gregory Obih , che si trovava già sul posto, don Arnold Trau-ner e don Nicolas Bély .
Vedi:www.sanpiox.it/…/TC_83.pdf
TommasoG and one more user like this.
TommasoG likes this.
alda luisa corsini likes this.
Non c'è più religione davvero… dovrebbe elogiarli e invece li punisce… sindrome bergogliana..
Francesco I and one more user like this.
Francesco I likes this.
alda luisa corsini likes this.