ilsantorosario

Conclusione del Mese Mariano: Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO …

TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI. "Second…More
TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI.
"Secondo (Sant’)Agostino, infatti, devo
amare ciascun uomo quanto al valore della
sua natura, più di tutte le ricchezze del
mondo.
Perciò, coloro che combattono per le
ricchezze, direttamente rovesciano l’ordine
della carità, amando i beni terreni, più della persona del prossimo, e delle loro personali anime, che espongono al probabile pericolo dell’inferno, dal momento che, spesso, moriranno nelle guerre, senza confessione, pieni d’ira, d’invidia e di superbia, senza affetto, senza devozione, confidando, secondo (San) Girolamo, più nella spada che in Dio. A motivo di ciò, un santo ha visto, una volta, che in una guerra erano morti quarantamila uomini, che erano tutti dannati, eccetto sei uomini: soltanto questi sei non erano dei belligeranti. In nono luogo, si richiede, per una guerra giusta, …
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI. "Veram…More
TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI.
"Veramente, dunque, essi sono da
disprezzare, da biasimare e da detestare da
parte di tutti; e così i belligeranti sono i più
grandi nemici di tutto il mondo e della
natura.
Ed è questo, che con grande
inquietudine, ora vedevate, uccisori e belligeranti, che vi hanno atterrito al di sopra di tutte le cose, desiderando assai piuttosto la morte che fissare soltanto con lo sguardo tale morte. Avete visto, infatti, il mostro orrendissimo degli orrendissimi, maledetto dei maledettissimi, dei belligeranti, nel quale vi è e vi fu ogni maledizione. Ma nessuno può dire di quale specie fosse. Vedevate – disse (San) Domenico - un mostro pressochè infinito, composto da tutte le specie del mondo. Era, infatti, per così dire, un essere animato, ed esso era l’inferno degli inferni, e, all’inferno era chiamato …
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI. "Il …More
TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI.
"Il quattordicesimo Abisso è il peccato
dei guerrieri.
Esso è peccato, quanto al legame con
l’ira e la vendetta, e allora è da ricondurre al
peccato d’ira e d’invidia.
E per di più qui si racchiude quanto è
l’occasione per tutti i mali. Infatti, come attesta Origene, con la guerra succede l’omicidio; dove c’è l’ira con l’invidia, (succede) la superbia, la lussuria e l’avarizia. E (San) Girolamo: Nelle guerre ci sono menzogne, spergiuri, rapine, infedeltà, bestemmie. E (Sant’)Ambrogio: Con le guerre avvengono i rapimenti, le deflorazioni delle vergini, gli incendi, la profanazione dei matrimoni. E Aimone: Le Chiese sono violate, i Sacramenti sono sbaragliati, i Libri Sacri vengono disprezzati, e l’inferno si riempie, e la chiesa viene spogliata delle anime. E (San) Massimo: Che dirò delle guerre? …
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI. "E così…More
TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI.
"E così, mandando fuori queste misere
(anime), come cose superflue, espelleva
queste cose ripugnanti, ossia le misere
anime corrose e triturate, dalla parte più
ignominiosa, in una parte nascosta
dell’inferno, che era un pozzo profondissimo,
pieno di ogni sporcizia e fetore, dove le misere anime di nuovo si rinnovano. E dopo il ripristino, dal pozzo erano vomitate davanti a questa Belva, che aveva quasi innumerevoli mani, che erano come alberi d’immensa grandezza. E, talvolta, in una sola mano vi erano cento dita, talvolta dieci, talvolta di meno, talvolta di più. Così questa infame, con le mani armate a forma di unghie, cosicchè l’unghia minima era più lunga d’una pertica di lavandaio, afferrava le anime vomitate dal pozzo, da mucchi immensi a forma di castelli o di case, e, come una madre, le …
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI. Il tred…More
TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI.
Il tredicesimo Abisso è (la Belva) di un
gravissimo peccato, che è il peccato di
Apostasia, a causa della negazione della
fede, come la divisione della chiesa e lo
scisma, o a causa della rottura dei propri
voti, come avviene in numerosi luoghi ed
ordini religiosi della Chiesa, dove abbastanza frequentemente rendono inutile la fede di prima, o con la disubbidienza ai superiori, o agli statuti, o a causa dell’avarizia e della dissolutezza. Infatti, tutti costoro cercano le cose che sono loro proprie, e non quelle che sono di Gesù Cristo. E si oppone alla tredicesima Fonte della Grazia, ossia “Tui”. Infatti, quando uno appartiene a Dio, sta bene con se stesso, secondo (San) Girolamo ad alcuni monaci. Si è, poi, di Dio, quando si segue giustamente la Chiesa in tutte le sue Leggi. E certamente la …
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI. "Il …More
TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI.
"Il dodicesimo Abisso è (la Belva) del
peccato della cattiva abitudine, che non è
proprio un peccato, ma la condizione dei
peccatori, secondo i Teologi, per cui i
peccatori spesso ricadono (nei peccati),
come il corvo, che dice sempre: domani,
domani, per la penitenza, ma quel domani non arriva mai. E così, perseverano costantemente nei peccati della propria malvagità. E si oppone alla dodicesima Fonte della Grazia, ossia “Ventris”. Dal momento che, come attesta (Sant’)Ambrogio, dal ventre deriva il modo di vivere, sia nel bene, che nel male. Poiché l’intelletto e la volontà spesso seguono la natura, sia nelle cose buone, che in quelle cattive. Per questo, i lupi, come egli dice, ululano come i genitori, e così per i cani, per i buoi e per gli uccelli, dal momento che, come attesta il Poeta, la …
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI. "L’undi…More
TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI.
"L’undicesimo Abisso è (la Belva) del
peccato dell’Odio, che si oppone alla virtù
teologica della Carità, secondo cui in tal
maniera odiano Dio, o in Se Stesso, o nella
Potenza, o nella Provvidenza, o nella Fede, o
nei Sacramenti, o nelle Sue Opere.
E perciò, al contrario, le (opere) buone sono odiate e perseguitate dai malvagi. E questo è più grave di tutti i peccati, come anche la carità, secondo (Sant’)Agostino, è più grande di ogni Virtù. E si oppone all’undicesima Fonte della Grazia di Maria Vergine, Colui che è la Fonte della Carità, che è appunto “Fructus (il Frutto)”. La Carità, infatti, è il Frutto più grande dello Spirito Santo, come attesta l’Apostolo, quel Frutto che la Beatissima Vergine Maria ha portato a tutto il mondo, in modo abbondantissimo, per mezzzo del Frutto del Suo Unigen…
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI. Il deci…More
TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI.
Il decimo durissimo Abisso era (la
Belva) della Presunzione, che è un peccato
contro lo Spirito Santo, opposto alla
Disperazione, per eccesso, seguendo il quale
i mondani frequentissimamente peccano,
presumendo di avere la misericordia delle
colpe commesse, senza la penitenza. Oppure, secondo (Sant’)Agostino, perché vogliono differire la penitenza all’ultima ora o agli ultimi tempi della loro vita, e si oppone alla decima Fonte della Grazia, ossia “Et Benedictus”. Infatti, secondo (Sant’)Anselmo, il Figlio di Dio diede la benedizione al mondo, pur tuttavia con somma e continua penitenza per il mondo, per questo impariamo che dobbiamo sempre pentirci delle nostre iniquità commesse [secondo (Sant’)Agostino e (secondo) il Maestro nelle Sentenze, nella quarta distinzione]. E poi, l’empietà, l’impone…
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI. "Il …More
TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI.
"Il nono Abisso d’iniquità era chiamato
Disperazione, per mezzo della quale gli
uomini non hanno fiducia nella Divina
Clemenza e nella Salvezza Eterna,
confidando più nel mondo che in Dio, e
credendo, come Caino di non poter ottenere
il perdono per i propri peccati, e si oppone alla nona Fonte della Grazia, ossia “In mulieribus”. Infatti, la Vergine Maria, come attesta (San) Girolamo, è la speranza delle donne, e anzi, anche degli uomini. Poiché, infatti, le donne sono per natura più amorevoli degli (uomini), perciò, come attesta (Sant’)Agostino, (esse) hanno in se stesse più di buona speranza rispetto agli uomini; (e) per questo, (esse) sono assai spesso, più devote. La gravità, poi, di questo peccato (della Disperazione) è assai e troppo pesante e orrenda. E, perché comprendiate meglio con un …
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI. "L’otta…More
TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI.
"L’ottavo abisso era (la Belva)
dell’Incredulità, per la quale, ahimè, il mondo
rischia fortemente, per i sortilegi, le
divinazioni, le arti magiche, le eresie e le
false credenze.
E si oppone all’ottava Fonte, che è la
Fonte della Fede, ossia: “Tu”. Infatti, Maria è la Beata, perché ha creduto, come testimonia la Beata Elisabetta. E su ciò, (San) Girolamo in un Sermone disse: “O Maria, grande è la Tua fede; infatti, Tu hai mostrato al mondo la Fede. Tu, portando a noi il Verbo di Dio, hai fondato la Chiesa sui Sacri Monti, e certamente tutti, da Te ricevono la Fede, con la quale, sei piaciuta a Dio, (e) hai meritato di essere la Madre di Dio. Tuttavia, non si può dire pienamente quanto grande sia l’orribilità di questa scelleratezza (dell’Incredulità): supera, infatti, le cose suddette. Ma, affi…
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI. "Il …More
TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI.
"Il settimo Abisso è il peccato della
lussuria, attraverso la fornicazione,
l’adulterio, l’incesto, la deflorazione, la
violenza, il peccato contro natura, e cose di
questo genere.
E, per questa pestilenza, il mondo,
ohimè, è troppo corrotto. Si oppone, poi, alla settima Fonte della Grazia, che è “Benedicta”. Maria, infatti, è secondo (Sant’)Agostino, la Benedetta per eccellenza, Ella che è la Vergine delle vergini, sia prima del parto, sia nel parto, sia dopo il parto. In verità, l’enormità di questo Abisso non si può dire pienamente, ma può essere manifestata con qualche similitudine. Perciò, se Dio volesse trasformare il fetore della lussuria in fetore corporale, in quantità materiale equivalente, sarebbe così grande nel mondo il fetore, e così grande la pestilenza, che tutti gli esseri vivent…
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI. "Il …More
TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI.
"Il sesto Abisso è (la Belva) della Gola, a
causa delle gozzoviglie e delle ebrezze, per
chi rimane troppo ardentemente e
appassionatamente nel nutrimento
corporale del cibo e della bevanda, e si
oppone ad esso, la Fonte di Grazia “Tecum”.
Poiché, come attesta (Sant’)Ambrogio, Dio abita con i sobri e gli equilibrati, invece con i golosi c’è il diavolo. Maria, poi, come attesta (San) Massimo, non solamente era equilibrata, ma è la Regina di tutti gli equilibrati. In verità, l’enormità di questo peccato, che assai spesso avevate dipinto in voi, è troppo orribile, e supera tutte le cose terribili del mondo. Infatti, se questa voracità potesse essere trasformata in qualche animale della natura, solo nel peso è pari alla natura selvaggia della loro spietatezza, (e) vi dico che tale animale in un …
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI. "La …More
TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI.
"La sua grandezza era quanto il più alto
dei monti, racchiudendo dentro di sé
moltissimi nascondigli, dove gli avari
prendevano dimora, e, ricevendo i giusti
castighi per i peccati, apparivano
spaventatissimi.
E appunto essi potevano giustamente ricevere questi (tormenti), perché il diavolo porta ovunque con sé tutto l’inferno, insieme ad ogni sua pena, secondo (San) Gregorio. Le sue zampe, poi, erano terribilissime, perché con esse potevano essere uccisi innumerevoli (persone); erano, infatti, di ferro e dalle unghie contorte, e queste zampe erano capaci di devastare tutto il genere umano, perché gli avari, come attesta (Sant’)Ambrogio, tendono sempre alla rapina e alla cupidigia, e mai arrivano alla pienezza. La bocca del Rospo, poi, era spaventosissima al di sopra di ogni realtà immaginabile…
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI. "Dal …More
TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI.
"Dal momento che, come attesta (San)
Girolamo, l’incendio della colpa è senza
paragone più grave dell’incendio effettivo
della natura, quanto l’offesa di Dio è più
grave del danno ad una realtà terrena.
Per questo avete visto la quarta Belva,
orrendissima, a forma di un cattivissimo Serpente, la cui estensione sembrava poter superare i monti. E, per quanto pareva che questa cosa avvenisse in un luogo piccolo, tuttavia la capacità dello sguardo, per volere divino, espansa nei vostri occhi, riproduceva molto più di quanto avesse potuto mostrare, in tale luogo, o in uno immensamente maggiore. Non è stata, infatti, una visione puramente naturale, e neppure fatta solo dalla potenza dei demoni, ma, proprio lì, la Mano di Dio ricorse con potenza a me, che (le) interrogavo. Dunque, il corpo è come un …
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI. "Perciò…More
TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI.
"Perciò, avete visto bene l’Invidia,
presentata a voi nel più orrendo aspetto di
tutto il mondo infernale, che per lungo tempo
vi è apparsa come una fanciulla che
superava tutte in bellezza, ma poi (vi) è
apparsa come un Cerbero immenso,
nerissimo e oscurissimo, i cui orecchi erano lunghissimi ed esalavano un fumo nerissimo, per le diffamazioni udite. La sua lingua era enormemente scura, putrida e piena di vermi. I denti, poi, erano assai appuntiti, il più piccolo dei quali sarebbe stato capace di sgretolare una provincia in un istante, per il linguaggio infamante. E vedevate il suo oscenissimo posteriore dal fetore terrificantissimo, dove il più piccolo pelo pareva più orribile di qualsiasi tormento che abbiate mai visto. Il fine, infatti, dell’Invidia, secondo (Sant’)Anselmo, è far cessare …
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI. Lodate …More
TERRIFICANTE SERMONE DEL BEATO DOMENICO, SULL’ APPARIZIONE DI QUESTE 15 BESTIE, FATTO NELLO STESSO TEMPO, AL PRINCIPE DI QUESTO CASTELLO E A TUTTI GLI ALTRI CHE ERANO PRESENTI.
Lodate (Dio) nel Rosario, ecc. (Salmo 150°).

"O figli di Dio, che da lungo tempo,
ahimè, siete stati figli del diavolo, come
avete visto con i vostri occhi in modo assai
chiaro, tuttavia siete figli di Dio per natura,
creazione, redenzione e conservazione,
per favore, fate un po’ di attenzione a questo Sermone. E voi, che, senza saperlo, avete obbedito al vostro Principe, pregando il Rosario della Vergine Maria, così, ora, vi prego, essendo io stato mandato a voi nel Nome del Padre e della Vergine Maria, di prestare attenzione al Sermone rivolto a voi dalla Vergine Maria, e con tanta applicazione esaminate e conosciate i quindici peccati, nei quali sempre siete vissuti, ma dai quali sarete liberati mediante il Rosario della Vergine Maria. Questi (peccati) certamente sono in antitesi alle quindic…
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

MIRABILE ESEMPIO SU QUANTO SIA UTILE PREGARE IL ROSARIO DELLA GLORIOSA VERGINE MARIA. "Come segno distintivo, ancora, uomini e donne in molte terre portano i Patriloqui ossia le Corone del …More
MIRABILE ESEMPIO SU QUANTO SIA UTILE PREGARE IL ROSARIO DELLA GLORIOSA VERGINE MARIA.
"Come segno distintivo, ancora, uomini
e donne in molte terre portano i Patriloqui
ossia le Corone del Rosario secondo questo
ordine e numero.
Difatti, il padre di questo soldato, che
fu per noi un grande nemico, lo induceva a
dirlo fin dalla giovinezza. Poi questi, divenuto Principe dei ladroni, e invincibile predone delle Province, lo ha sempre pregato, e non ha voluto nessun complice con sé, se non avesse portato e non avesse detto questo. Quest’oggi, però, occupati tantissimo nell’assalto dei vicini, che essi stavano portando a termine, non l’hanno detto. Per questo, se Dio ci avesse dato la possibilità, avremmo prevalso su di loro, nelle acque”. Allora (San) Domenico disse: “Hai parlato bene e assai mirabilmente!”. E, rivolto al popolo soggiunse: “Vedete quanto vale il Rosario di Maria Vergine, detto con grazia e da parte dei giusti, se ha avuto tanta potenza con chi lo portava con ingi…
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

MIRABILE ESEMPIO SU QUANTO SIA UTILE PREGARE IL ROSARIO DELLA GLORIOSA VERGINE MARIA. Dal momento che, da più di 30 anni, molti di loro non si confessano, né ascoltano la Santa Messa, ma …More
MIRABILE ESEMPIO SU QUANTO SIA UTILE PREGARE IL ROSARIO DELLA GLORIOSA VERGINE MARIA.
Dal momento che, da più di 30 anni,
molti di loro non si confessano, né ascoltano
la Santa Messa, ma tutti, maghi e cultori dei
demoni, si dedicano alle rovinose illusioni
degli infedeli.
Ivi, predica un Sermone sul Mio
Rosario, secondo i quindici peccati, contro i quali ci sono nel Mio Rosario quindici medicine, e quasi tutto il mondo soffre per questi peccati. Che cosa (avvenne) poi? Ricevendo il Sermone e tenendolo a mente, infine, come era stato preannunziato da Maria, dopo essere stato preso e percosso durissimamente dai vassalli di quel Castello, venne condotto al Castello. Volevano in realtà uccidere lui e i sei suoi compagni, tuttavia, avendo udito del prodigio promesso delle bestie orrendissime sconcertanti sopra (ogni) misura, lo trascinarono assai velocemente al Castello e lo presentarono al padrone. E (il Principe), ascoltando con grande curiosità le parole sulle bestie loro coin…
More

MESE MARIANO Beato Alano della Rupe LO SPLENDORE E IL VALORE DEL SANTISSIMO ROSARIO (incunab…

MIRABILE ESEMPIO SU QUANTO SIA UTILE PREGARE IL ROSARIO DELLA GLORIOSA VERGINE MARIA. "Si legge un Esempio che la Beatissima Vergine Maria ad uno, a Lei devoto, ossia al Suo Novello Sposo, …More
MIRABILE ESEMPIO SU QUANTO SIA UTILE PREGARE IL ROSARIO DELLA GLORIOSA VERGINE MARIA.
"Si legge un Esempio che la Beatissima
Vergine Maria ad uno, a Lei devoto, ossia al
Suo Novello Sposo, una volta si è degnata di
rivelare meravigliosamente.
Disse infatti: “Molto tempo fa, mentre il
mio specialissimo Sposo predicava in
Alemannia, dalle parti di un Castello fortissimo ed inespugnabile, lo istruii in questo modo. Infatti, mentre proveniva da Roma, diretto a Parigi, predicava dappertutto la Parola di Dio, specialmente il Mio Rosario, soprattutto, dunque, nei Monasteri e nei Collegi delle Cattedrali, benchè poi ai popolani, abbastanza spesso, nello stesso luogo, evangelizzasse per interposta persona; e per di più, una volta, predicando nella propria lingua spagnola, era compreso da tutti chiaramente. E, cosa che è singolare, poteva parlare ogni lingua, per divina virtù, privilegiato dal dono della grazia di Dio. E a ragione, anche perché egli era il primo Comandante, che ebbe…
More

MESE MARIANO: LE 15 PROMESSE DELLA MADONNA DEL ROSARIO A SAN DOMENICO DI GUZMAN o.p. (…

"1. Io (Maria), prometto la mia speciale Protezione e grandissime Grazie, a chi recitera' devotamente il Mio Rosario. 2. Io (Maria), prometto Grazie speciali, a chi perseverera' nel Mio Rosario. 3.More
"1. Io (Maria), prometto la mia speciale
Protezione e grandissime Grazie, a chi
recitera' devotamente il Mio Rosario.
2. Io (Maria), prometto Grazie speciali, a chi
perseverera' nel Mio Rosario.
3. Il Rosario sara' un'Arma potentissima
contro l'Inferno: distruggera' i vizi, liberera'
dai peccati, dissipera' le eresie. 4. ll Rosario fara' fiorire le virtu' e le opere buone, e otterra' alle anime, le piu' abbondanti misericordie divine; (il Rosario) sostituira' nei cuori, l'Amore di Dio all'amore del mondo; (il Rosario) eleverà al desiderio dei beni celesti ed eterni. Oh, quante anime si santificheranno con questo mezzo! 5. Chi si affida a me, (Maria), con il Rosario, non andra' in perdizione. 6. Chi recita devotamente il Mio Rosario, meditandone i Misteri, non cadra' in disgrazia: se peccatore, si convertira'; se giusto, crescera' in grazia; e diverra' degno della Vita Eterna. 7. I veri devoti del Mio Rosario non morranno, senza prima ricevere i Sacramenti della Chiesa. 8. Chi recitera…
More