Clicks1.8K

Speriamo che insieme alle piogge forti spazzi via tutto.

Tesa
141
TommasoG
@Acchiappaladri Ammetto che neanch’io avevo vedute delle “angelesse”, ma questo fatto si può giustificare da una parte con un riferimento colto, che ho menzionato , dall’altra con una motivazione opposta l’ignoranza, che tanto bene si adatta al “contesto storico attuale”. Si parte dalla conoscenza che gli angeli sono privi di genere(oltretutto questo è un concetto ora di moda...), che è …More
@Acchiappaladri Ammetto che neanch’io avevo vedute delle “angelesse”, ma questo fatto si può giustificare da una parte con un riferimento colto, che ho menzionato , dall’altra con una motivazione opposta l’ignoranza, che tanto bene si adatta al “contesto storico attuale”. Si parte dalla conoscenza che gli angeli sono privi di genere(oltretutto questo è un concetto ora di moda...), che è caratteristica umana; perciò le loro raffigurazioni tradizionali sono essenzialmente due: di putto paffuto oppure di una sorta di leggiadro uomo effeminato (brutto da dire, ma si capisce il concetto) o donna dai lineamenti molto semplici.
Dal momento che gli artisti non sono più quelli di una volta , sono imprecisi; ma soprattutto questo concetto del non-genere non è stato sviluppato bensì diviso: il putto magrolino e quella formosa, i due generi umani(anche perché non potevano fare un angelo virile, se no, conoscendo l’artista, ne veniva un Ercole. Però questa interpretazione esclude quella della Vittoria pagana(che pure è un modello tanto somigliante) che non si addice molto al presepio, anche se dà un bel significato.

Tornando al contesto attuale, dico, come ho sempre detto, che ci sono dei malvagi, ma soprattutto tanti, tantissimi sciocchi, e l’ignoranza dilagante.
Perciò non mi sembra il caso di andare a cercare il pelo nell’uovo, anche perché, se il Vaticano presentasse un normalissimo presepe a cinque statuine, qualcuno avrebbe da ridire che sia troppo misero, per pregiudizio.
Acchiappaladri likes this.
Acchiappaladri
@TommasoG E' il contesto storico attuale che prudentemente mi porta a pensare "andreottianamente". In altri contesti sono il primo a concedere preliminarmente la buona fede: oggi di fronte a un indizio bello chiaro, in casi così considero invertito l'onere della prova.

Non sono certo un cultore di storia dell'arte sacra e perciò devo limitarmi a quel poco che la mia memoria mi dice al …More
@TommasoG E' il contesto storico attuale che prudentemente mi porta a pensare "andreottianamente". In altri contesti sono il primo a concedere preliminarmente la buona fede: oggi di fronte a un indizio bello chiaro, in casi così considero invertito l'onere della prova.

Non sono certo un cultore di storia dell'arte sacra e perciò devo limitarmi a quel poco che la mia memoria mi dice al momento: non ricordo di aver mai visto in presepi commissionati da enti ecclesiastici angeli DONNA, chiaramente tali per le avvenenti erotiche forme seminude (appunto, come ben dice lei, come una "nike" dell'arte profana).
Per la verità non mi ricordo di "angelesse" anche in altri tipi di arte sacra cattolica.

I nudi michelangioleschi sono capolavori artistici espressione del loro tempo, che dal punto di vista morale e dottrinale però vedeva purtroppo un grande degrado nella Chiesa, per certi versi superiore a quello attuale (se non fosse che allora la palese eresia non era propagata dai vertici della gerarchia ecclesiastica, che capitava che dessero cattivissimi esempi di condotta morale e di cure pastorali ma che mai pubblicamente favorivano spudoratamente l'eresia): prima e dopo del neo-paganesimo rinascimentale grandi artisti hanno prodotto arte sacra con soggetti nudi o seminudi ma con una pudicizia che in quegli anni di cultura dominante umanistica (prossima al pratico neo-paganesimo artistico anche in maestri come Michelangelo che, da quel po' di biografie che ho letto, testimoniava una forte fede cristiana superando e moderando quelle che erano notoriamente le sue pulsioni omosessuali).
E comunque al momento non mi vengono in mente delle "angiolesse" seminude in sculture o dipinti antichi utilizzati come arte sacra nelle chiese cattoliche.

Se è stata una innocente coincidenza l'inserimento della sinuosa "nike" seminuda in questo presepio di sabbia, allora è stata una coincidenza molto sfortunata.
TommasoG
@Pietro da Cafarnao Chiarisco: non voglio giustificare il nudo in arte, perché non mi è mai piaciuto, ma solo difendere una rappresentazione sacra che più sobria di così non si può (monocromatica...). Piuttosto bisognerebbe pensare alla modestia nel vestire, ossia non seguire le mode nè trascurarsi, nascondendo la nudità, con pudicizia.
Mi cha el likes this.
Esiste sempre il rischio che da un eccesso si passi a quello opposto. A differenza di quello dello scorso anno, questo mi sembra un bel presepe, e poi..."omnia munda mundis" tutte le cose sono pure per i puri di cuore.
Zimri and 2 more users like this.
Zimri likes this.
Massimo M.I. likes this.
TommasoG likes this.
In un periodo questo in cui la nudità anche la più innocente è esaltata in tutte le maniere, un po' di sobrietà e di modestia non guasterebbe. Un conto ormai le opere del passato che sono diventate arte, ma anche in questo chi è attento alla vita interiore sa che accondiscendere a simili cose nel suo spirito poi è sospinto a giustificare molto e ad accondiscendere a molto di più. Mi ricordo un …More
In un periodo questo in cui la nudità anche la più innocente è esaltata in tutte le maniere, un po' di sobrietà e di modestia non guasterebbe. Un conto ormai le opere del passato che sono diventate arte, ma anche in questo chi è attento alla vita interiore sa che accondiscendere a simili cose nel suo spirito poi è sospinto a giustificare molto e ad accondiscendere a molto di più. Mi ricordo un episodio raccontato da Maria Simma nel suo libro "Fateci uscire da qui" su un'anima del purgatorio che in vita era un pittore, il quale aveva dipinto un quadro con una nudità. Si trovava in purgatorio per scontare questo "peccato". Gli era stato concesso da Dio il permesso rivelandosi alla Simma di distruggere il quadro al fine di raggiungere al più presto il Paradiso. Certi esempi sono anche per noi per discernere esattamente dove sta il bene e dove sta il male.
Mi cha el likes this.
Massimo M.I.
@Tesa lei si ritrova dalla parte che sono contrari al presepio, infatti non ci sono altre motivazioni per un titolo del genere
TommasoG likes this.
TommasoG
@Pietro da Cafarnao @Acchiappaladri A me sembra che abbiate già il dente avvelenato, come si suol dire: non crede che nè il putto nè la Vittoria (o angelo femminile che dir si voglia) abbia nulla di dissacrante. È vero che più volte si sono viste tali cose, e il presepio dell’anno scorso lo dimostrò brutalmente, ma se la immagine sopra incitasse alla pedofilia e all’impurità, allora dovremmo …More
@Pietro da Cafarnao @Acchiappaladri A me sembra che abbiate già il dente avvelenato, come si suol dire: non crede che nè il putto nè la Vittoria (o angelo femminile che dir si voglia) abbia nulla di dissacrante. È vero che più volte si sono viste tali cose, e il presepio dell’anno scorso lo dimostrò brutalmente, ma se la immagine sopra incitasse alla pedofilia e all’impurità, allora dovremmo far scalpellare tutte le figure del Giudizio Universale, eccetto forse la Vergine e la pelle de S. Girolamo, e non solo nelle parti vergognose(in parte già improvvidamente scoperte negli anni 80) , bensì per intero, visto come qui si critica questo infantile e innocente corpicino, senz’altro meno carnale delle raffigurazioni michelangiolesche.
Antonietta Capone and one more user like this.
Antonietta Capone likes this.
Fatima. likes this.
Possiamo insinuare il dubbio che qualcuno, specialmente un piccolo che non ha difese spirituali è indotto in tentazione? Perché mettere sempre nudità? Per indurre all'impurità? L'impurità oltre a essere vizio condannato da uno dei 10 Comandamenti è idolatria del proprio o altrui corpo che sono tempio dello Spirito Santo."Se uno distrugge il tempio di Dio, Dio distruggerà' lui" (1Corinti 3,17)
Mi cha el likes this.
Acchiappaladri
Anche l'angelo in procaci forme femminili dimostra, IMHO anche peggio di questo putto con un che di pedofilo, che anche quest'anno, con meno sfacciataggine ma sempre in modo insidioso, chi ha fatto quel presepio ha voluto comunque inserire qualche cosa di dissacratorio.
Kyrie eleison.
Mi cha el likes this.
Mi cha el
Anche io ho notato il procace angelo/a?..Mah..poi usare la sabbia un materiale che è così volatile...Eppoi mancano i colori è triste,il bambinello sembra un alieno...dai.Vabbè sará pure meglio dell'anno scorso ma..rispecchia i tempi cupi che stiamo attraversando.
Acchiappaladri likes this.
Acchiappaladri
@Mi cha el angelA, angelA: davvero speriamo che l'artista (e/o il committente) la volessero femmina, altrimenti cadremmo dalla padella nella brace: ci mancherebbe solo l' "angelo/a" trans, siliconato/a e con bombe ormonali ;-) (ridiamo per non piangere)
TommasoG
Qui serve un corso accelerato.
Per imparare l’italiano online:
scuolaradioelettra.interateneo.com/catalogo/scheda.php
TommasoG likes this.