Polizia omosex: arcidiocesi codarda si inchina alla repressione di massa

L'arcidiocesi di Indianapolis (USA) si è inchinata ai militanti omosessuali rinviando [=annullando] un evento con l'ex lesbica Kim Zember.

L'evento, in programma per il 13 ottobre nella chiesa Cattolica di San Luca, trattava di castità. Secondo i media locali, gli attivisti omosex hanno insultato Zember con campagne sui social media. Un gruppo ha persino promosso una manifestazione per evitare la libera espressione della religione.

Zember è caduta in relazioni lesbiche da adolescente. Ciò le ha portato ansia e depressione, fino a vivere una doppia vita. Alla fine ha abbandonato il vizio tornando alla Chiesa, ha trovato libertà in Cristo e ha promosso «Overcome Ministries» [«Ministri del superamento»] per aiutare a vivere in castità chi soffre di tentazione omosessuale.

Il suo messaggio è che una persona non può allo stesso tempo soddisfare tentazioni omosessuali ed essere Cristiana, in quanto Cristo istruisce ogni persona a negarsi, prendere la croce ogni giorno e seguirLo.

Foto: Kim Zember © overcomemin.com, #newsOhjwxsfytm