Clicks75
Fatima.

Morti sospette, militari in rivolta contro Speranza: “Blocchi subito le inoculazioni”

“Le notizie riportate da fonti di stampa sulle gravi reazioni avverse conseguenti la somministrazione del vaccino AstraZeneca al personale militare e alle forze di polizia ci impongono di chiedere al Ministro Guerini di fermare immediatamente ogni attività vaccinale in atto in attesa di accertamenti da parte delle autorità giudiziarie competenti sia sul vaccino sia sul metodo di somministrazione che sulle pubblicazioni, disposizioni, direttive e circolari sanitarie militari impartite dai vertici militari e per le quali non è stata acquisita formale convalida od accreditamento da parte dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS). Proprio riguardo a questo ultimo aspetto dallo scorso 7 gennaio attendiamo una risposta dal Ministro Speranza che continua a tacere”. Lo riporta il sindacato dei militari sul proprio sito web.