Clicks890
it.news

Schneider: il Movimento Carismatico ha bisogno di aiuto

Il Movimento Carismatico Protestante (MCP) è partito negli USA a inizio XX secolo ed è una "nuova forma di religione o di confessione Cristiana", dice il vescovo Schneider in un video di domande e risposte (14 marzo) della Confraternita della Madonna di Fatima.

Il Movimento Carismatico Cattolico (MCC) è partito circa 55 anni fa ed è stato accettato dai pontefici successivi al Vaticano II, specialmente da Giovanni Paolo II. "Questo non è un criterio per l'autenticità, perché i pontefici possono fare errori prudenziali nell'approvare i movimenti che poi si rivelano errati," spiega Schneider.

Schneider analizza che il Movimento Carismatico si costruisce su un approccio soggettivo Protestante, mette al centro aspetti sentimentali secondari, come i "sentimenti" personali, mostrandoli in pubblico: "Va contro il timore spirituale di mettersi in mostra," obietta Schneider.

Dopo la Pentecoste, gli Apostoli non si sono messi a "piangere, ballare e battere le mani" e nemmeno si sono gettati a terra; Pietro ha parlato in modo razionale, con parole chiare, sottolinea Schneider.

Schneider riconosce buone qualità nel MCC, come lo zelo per la preghiera e l'adorazione dell'Eucarestia, ma sottolinea che questi aspetti non sono specifici dei carismatici, ma appartengono alla tradizione Cattolica; per Schneider, è necessario aiutare il movimento "a tornare a metodi e modalità con maggiore equilibrio".

#newsFwwnjvwqbb