Clicks177
it.news
2

Francesco riabilita arcivescovo omosessuale e presiede con lui

Francesco ha incontrato lunedì presso la Nunziatura di Bratislava (Slovacchia) l'ex arcivescovo di Trnava, Robert Bezák, 61, per un'udienza privata con i parenti. Mercoledì, Bezák ha presieduto la Messa con Francesco a Šaštín.

Bezák era stato nominato arcivescovo di Trnava nel 2009, a 49 anni, il più giovane vescovo slovacco. Il polacco don Dariusz Oko documenta che Bezák frequentava palestre e saune gay e avrebbe creato una rete di preti omosessuali. Pertanto è stato deposto da Benedetto XVI nel 2012, mentre l'oligarchia mediatica, che ama Bezák, continua ad affermare che è stato punito per aver denunciato il suo predecessore.

I testimoni confermano che Bezák, che lavorava come insegnante di religione in una scuola Protestante, ha continuato nel suo vizio fino a tempi recenti. Francesco (che ha un debole personale per il clero omosessuale, vedasi il cardinale McCarrick) ha riaperto vecchie ferite riabilitando di fatto Bezák agli occhi dell'oligarchia mediatica.

#newsWsozxfbyar

lamprotes
Uno che "ha un debole" per il clero gay, significa che è gay! Se non si pente, i demoni gli infilzeranno il sederone che si ritrova per tutta l'eternità, visto che in Inferno non c'è né compassione, né politically correct ....
Francesco I
Similes cum similibus congregantur!