Clicks668
it.news

Che vita! Madre Cornelia rimarrà in Inghilterra

Le suore secolarizzate della Società del Santo Bambin Gesù hanno ritirato i piani di trasferire i resti della fondatrice, la venerabile madre Cornelia Connelly (+1879) da Mayfield School, Sussex, Inghilterra, alla cattedrale di Philadelphia, USA, dove era nata.

Un'associazione di ex studenti si era opposta alla riesumazione, definendola "virtualmente obsoleta," "raramente praticata nella Chiesa moderna" e "sgradevole usanza medievale".

Cornelia era nata Protestante e aveva sposato il pastore Episcopale Pierce Connelly.Dopo un'ondata di purghe contro i Cattolici negli USA, a causa dell'immigrazione di Cattolici, i Connelly si interessarono alla Fede.

Così andarono a Roma, Pierce incontrò Gregorio XVI e chiese in modo così appassionato l'ammissione alla Chiesa che Gregorio fu mosso in lacrime.

Nell'estate 1839 il loro quarto figlio morì, sei settimane dopo la nascita. Nel 1840 il loro figlio di due anni morì dopo un incidente. Lo stesso anno, Pierce disse a Cornelia di voler diventare prete. Cornelia era incinta del quinto figlio, Frank.

Dopo essere rifiutato dai Gesuiti, Pierce portò la famiglia a Roma. Cornelia accettò il desiderio del marito di farsi prete e cominciò a insegnare nella scuola del convento, a Trinità dei Monti.

Pierce fu ancora rifiutato dai Gesuiti perché il Vaticano gli permetteva di far visita alla famiglia una volta la settimana, ma i Gesuiti disapprovavano contatti così frequenti.

Prima che Pierce diventasse sottodiacono, Cornelia lo pregò di tornare alla famiglia. Dopo il suo rifiuto, lei lo liberò e pronunciò voto di perpetua castità. Aveva 36 anni.

Cornelia andò in Inghilterra per gestire una scuola con 200 studenti. Dopo un anno di separazione totale, Pierce arrivò senza preavviso per vederla, ma lei gli disse di non tornare.

Pierce cominciò a tormentare la moglie, togliendole i figli Mercer, Adeline e Frank e facendole cause, causando uno scandalo enorme per costringere Cornelia a tornare.

La causa intentata da Pierce ometteva la sua conversione e la sua ordinazione e chiedeva che Cornelia fosse "obbligata per legge" a rendergli i diritti coniugali.

Pierce perse la causa, ma Cornelia non ottenne la custodia dei figli. Pierec lasciò il sacerdozio e si mise a lavorare scrivendo contro i Cattolici. Cornelia dovette prendere delle precauzioni per non essere rapita dal marito.

L'allontanamento dai figli fu una sofferenza orrenda per madre Cornelia, che disse che la Società del Santo Bambin Gesù fu "fondata da un cuore spezzato".

#newsDrrvssythr