Ma è proprio vero (come dicono i modernisti) che i primi cristiani ricevevano la Comunione in mano?

Ormai è frequentissimo vedere fedeli che vanno a comunicarsi prendendo l’Eucaristia in mano. Chi è favorevole, dice che Gesù nel Cenacolo diede la prima Eucaristia nelle mani degli Apostoli. E …
jack67
si ..forse in alcuni casi e per un certo periodo accadde, nell'antichità... ma la mi ariflessione è questa ...ma se i modernisti auspicano un "ritorno" alle origini, allora perchè non ci si divide in Chiesa..uomini e donne... le donne tutte velate...la Messa Vetus Ordo..lo facevano gli antichi.... o no ?
Marziale
Sembra di esser tornati ai tempi dei Maccabei e dello scriba Eleazaro dove un crudele voleva obbligar loro di mangiare carne di maiale . Essendo questo proibito dalla Legge tutti quanti rifiutarono di mangiarla e furono per questo torturati fino alla morte . Ad Eleazaro fu persino suggerito un sotterfugio per evitare la tortura ma egli piuttosto che trasgredire la Legge rifiutò ed affrontò la …More
Sembra di esser tornati ai tempi dei Maccabei e dello scriba Eleazaro dove un crudele voleva obbligar loro di mangiare carne di maiale . Essendo questo proibito dalla Legge tutti quanti rifiutarono di mangiarla e furono per questo torturati fino alla morte . Ad Eleazaro fu persino suggerito un sotterfugio per evitare la tortura ma egli piuttosto che trasgredire la Legge rifiutò ed affrontò la morte.
Oggi è la gerarchia ecclesiastica il crudele, il persecutore che perseguita i fedeli obbligandoli a cambiare per modernizzarsi.
Niente e nessuno e per qualsivoglia motivo può autorizzare un laico a toccare la Santissima Eucaristia, nemmeno usando sotterfugi: i Frammenti inevitabilmente ed assolutamente verrano calpestati e dispersi.
Chi non ha ricevuto l'Ordine sacro non ha ricevuto nemmeno l'Unzione delle mani ed il divieto divino "Noli Me tangere!"rimane imperituro, totale ed assoluto: anche se indossiamo dei guanti di ferro.
Andiamo a Messa per adorare Dio e non per compiere sacrilegio sul Suo Corpo.
Se noi tocchiamo Dio allora i Maccabei ed Eleazaro facevano bene a toccare e mangiare la carne proibita.
Io non toccherò Dio con le mie mani nemmeno sotto tortura e non userò qualsivoglia sotterfugio per riceverLo: o inginocchiato e sulla lingua dalle sole mani del Sacerdote oppure nulla.
Quei santi furono uccisi per della banale carne di maiale ed un vero cristiano può benissimo non toccare per qualche Domenica il Santissimo Corpo e Sangue di NSGC. Se loro non toccarono la carne di maiale , io non toccherò mai e poi mai la Carne di Dio.
Se qualche laico tocca la Carne di Dio significa che per lui è solamente carne di maiale.
Un sacrilegio rimane sempre un sacrilegio, anche se camuffato.
Marziale
Dell Immacolata Corredentrice
Ave Maria, il paragone non mi pare opportuno in quanto una cosa era contravvenire alla Legge, altra è fare cosa consentita dalla legge della Chiesa la quale può disporre solo il Bene, anche se potrebbe esserci un Bene maggiore per cosi dire, ma mai potrà disporre una cosa sacrilega.
signummagnum
Esatto il paragone non regge. Sbagliate nel parlare di sacrilegio. Mostratemi un solo documento della Chiesa o un solo santo che dica questo. Non c'è. Quindi capisco il momento delicato ma non arrivate all'estremo opposto rispetto a quello in cui cadono i modernisti. Apprezzo la scelta di chi preferisce la sola Comunione spirituale. Ma biasimo chi generalizza la propria situazione di coscienza e …More
Esatto il paragone non regge. Sbagliate nel parlare di sacrilegio. Mostratemi un solo documento della Chiesa o un solo santo che dica questo. Non c'è. Quindi capisco il momento delicato ma non arrivate all'estremo opposto rispetto a quello in cui cadono i modernisti. Apprezzo la scelta di chi preferisce la sola Comunione spirituale. Ma biasimo chi generalizza la propria situazione di coscienza e pretende indistintamente per tutti appellandosi ad un peccato di sacrilegio che non esiste, almeno nelle circostanze in cui si riceverebbe la Comunione in mano in questo particolare momento. Si badi bene, chi dice queste cose non ha mai ricevuto la Comunione in mano da quando ha avuto la grazia della conversione.
Spera
Chiudiamo richiamando quello che disse il Concilio di Trento: «L'uso che il solo sacerdote dia la Comunione con le sue mani consacrate, è una tradizione apostolica» (Sessione 13 c.8);

e con una ammonizione del sommo teologo della Chiesa, San Tommaso d'Aquino: «Il corpo di Cristo appartiene ai sacerdoti... Esso non sia toccato da alcuno che non sia consacrato
Marziale
CCC 2120." Il sacrilegio consiste nel profanare o nel trattare indegnamente i sacramenti e le altre azioni liturgiche, come pure le persone, gli oggetti e i luoghi consacrati a Dio. Il sacrilegio è un peccato grave soprattutto quando è commesso contro l'Eucaristia, poiché, in questo sacramento, è reso presente sostanzialmente il Corpo stesso di Cristo."
Se un laico tocca con mani, piedi, gomiti …More
CCC 2120." Il sacrilegio consiste nel profanare o nel trattare indegnamente i sacramenti e le altre azioni liturgiche, come pure le persone, gli oggetti e i luoghi consacrati a Dio. Il sacrilegio è un peccato grave soprattutto quando è commesso contro l'Eucaristia, poiché, in questo sacramento, è reso presente sostanzialmente il Corpo stesso di Cristo."
Se un laico tocca con mani, piedi, gomiti o qualsivoglia altra parte del corpo che non sia la sola lingua la Santissima Eucaristia, allora la tratta indegnamente e compie su di Essa sacrilegio.
Che si debba spiegare questa semplice e banale verità usando parole la dice lunga su tante cose.
E che la Chiesa gerarchica di questi ultimi 60 anni non "abbia mai disposto cose sacrileghe" ma abbia pensato solo Bene del gregge è una barzelletta.
Oggi siamo arrivati al punto che la chiesa (minuscolo) benedice unioni omosessuali.
Fate quello che volete, Dio ha dato a tutti il libero arbitrio:anche quello di oltraggiarLo e di offenderLo.
Marziale
Spera
Appoggiamo un fazzolettino di lino Benedetto sulla mano e prendiamo l'eucarestia con la bocca dal fazzolettino. Conserviamo con cura e usiamo sempre lo stesso. (Rivelazione da un messaggio privato (non mi ricordo a chi)della Madonna).
Spera
Messaggio che ho scritto del fazzolettino è stato preso, Trevignano Romano 23 febbraio 2020
Kiakiar
Il messaggio privato appartiene alle apparizioni della Madonna a Trevignano Romano, ritenute autentiche da fonti autorevoli. Io , a prescindere da questo messaggio, personalmente preferisco imitare la Madonna anche nel modo di ricevere la Santa Eucarestia , piuttosto che piegarmi alle direttive dei modernisti. Se non ci opponiamo fin da ora alla falsa chiesa, se non lottiamo con tutte le nostre …More
Il messaggio privato appartiene alle apparizioni della Madonna a Trevignano Romano, ritenute autentiche da fonti autorevoli. Io , a prescindere da questo messaggio, personalmente preferisco imitare la Madonna anche nel modo di ricevere la Santa Eucarestia , piuttosto che piegarmi alle direttive dei modernisti. Se non ci opponiamo fin da ora alla falsa chiesa, se non lottiamo con tutte le nostre forze affinché, questa pratica della comunione sulle mani, non diventi una consuetudine a cui dover acconsentire a malincuore, che "piccolo resto" pretendiamo di essere? Dobbiamo lottare perché il nostro Re abbia l' onore che gli spetta..E forse dovremmo prima o poi per poter ricevere degnamente il suo Santo Corpo riunirci in segreto come i primi cristiani...
Dell Immacolata Corredentrice
Una fraterna correzione, usiamo ogni volta un pannicello diverso ben pulito. Usatolo, lo ripieghiamo e a casa procediamo a lasciarlo in acqua 24 ore perche eventuali frammenti si sciolgano. Non rischiamo di commettere peggiore sacrilegio conservando incoscientemente frammenti ma purifichiamo come un corporale
Spera
La Madonna nel messaggio di Trevignano dice di usare sempre lo stesso di fazzolettino...
Spera
Io lo ripiego delicatamente e lo conservo con cura in una bustina che si chiude e si può raprire senza perdere frammenti.
One more comment from Spera
Spera
Messaggio puoi leggerlo: Trevignano Romano 23 febbraio 2020. Ciao Dell Immacolata Corredentrice.
Dell Immacolata Corredentrice
Ave Maria mi permetto di insistere. Il corporale usato dai sacerdoti viene purificato con immersione prolungata in acqua perche i frammenti di sacre specie possano dissolversi naturalmente. Se nel fazzolettino con tutta la cura che ne puo avere, vi resta una briciola ivi é presente il Signore in corpo sangue anima e divinità. Ed è dovere di ognuno non favorire una situazione simile ma impedirla …More
Ave Maria mi permetto di insistere. Il corporale usato dai sacerdoti viene purificato con immersione prolungata in acqua perche i frammenti di sacre specie possano dissolversi naturalmente. Se nel fazzolettino con tutta la cura che ne puo avere, vi resta una briciola ivi é presente il Signore in corpo sangue anima e divinità. Ed è dovere di ognuno non favorire una situazione simile ma impedirla con la purificazione e poi versando l acqua nel terreno.
Lo dice la Chiesa bimillebaria...
Spera
Mi dispiace, ma ascolto il messaggio della Madonna, visto che la mia coscienza crede nei messaggi di Trevignano...
Maurizio Muscas
Sacrilegio. Ed io non ho fatto catechismo da una suora lefebvriana....
Spera
Chiudiamo richiamando quello che disse il Concilio di Trento: «L'uso che il solo sacerdote dia la Comunione con le sue mani consacrate, è una tradizione apostolica» (Sessione 13 c.8);

e con una ammonizione del sommo teologo della Chiesa, San Tommaso d'Aquino: «Il corpo di Cristo appartiene ai sacerdoti... Esso non sia toccato da alcuno che non sia consacrato

LA COMUNIONE NELLA MANO E' …More
Chiudiamo richiamando quello che disse il Concilio di Trento: «L'uso che il solo sacerdote dia la Comunione con le sue mani consacrate, è una tradizione apostolica» (Sessione 13 c.8);

e con una ammonizione del sommo teologo della Chiesa, San Tommaso d'Aquino: «Il corpo di Cristo appartiene ai sacerdoti... Esso non sia toccato da alcuno che non sia consacrato

LA COMUNIONE NELLA MANO E' UN SACRILEGIO !
Stefania17
Prego tanto che la Comunione sulla mano non venga imposta anche qui dove vivo. Se dovesse avvenire la prenderò, dopo profonda genuflessione, con tutti gli accorgimenti proposti e col cuore spezzato, perché mai vorrei opporre un rifiuto a Nostro Signore Gesù che continua ad offrirsi per la nostra salvezza eterna.
Spera
Appoggiamo un fazzolettino di lino Benedetto sulla mano e prendiamo l'eucarestia con la bocca dal fazzolettino. Conserviamo con cura e usiamo sempre lo stesso. (Rivelazione da un messaggio privato (non mi ricordo a chi)della Madonna
Dell Immacolata Corredentrice
Purifichiamolo a casa per non conservare frammenti
Roby_73
Roby_73
Cultura e giusto/santo discernimento. Bravo frà Pietro!
alda luisa corsini
A casa di mio marito come in tutte le famiglie ebraiche il venerdì sera durante la Berakah il capofamiglia spezza il pane e prepara tanti piccoli pezzetti che intinge nel sale prima di lasciarlo davanti al commensale che lo prende con le mani e lo introduce direttamente nella bocca; poi versa il vino kosher nel calice d'argento che viene fatto girare e in cui bevono tutti in successione, prima i …More
A casa di mio marito come in tutte le famiglie ebraiche il venerdì sera durante la Berakah il capofamiglia spezza il pane e prepara tanti piccoli pezzetti che intinge nel sale prima di lasciarlo davanti al commensale che lo prende con le mani e lo introduce direttamente nella bocca; poi versa il vino kosher nel calice d'argento che viene fatto girare e in cui bevono tutti in successione, prima i maschi e poi le femmine a cominciare dal più grande. Praticamente è l'ultima cena di Pesach di nostro Signore Gesù. Sono molto attenti a non tralasciare nulla e ad osservare correttamente il più piccolo gesto per non incorrere nell'ira divina.