Clicks913

Un romano gigantesco

Un gigante di epoca romana dell'altezza di ben 202 centimetri invece dei 167 usualmente raggiunti dagli esseri umani durante l'epoca romana. Già due scheletri, uno in Polonia e l'altro in Egitto, hanno contribuito a comprovare la presenza del fenomeno del gigantismo in epoca antica, ma il campione romano è il primo che emerge grazie ad uno studio. Ad effettuare questo studio la Dottoressa Simona Minozzi, una paleopatologa dell'Università di Pisa.

Lo scheletro del "gigante" è stato ritrovato nel 1991 durante lo scavo di una necropoli di Fidene. Subito la sepoltura è apparsa, agli archeologi, troppo lunga, ma solo grazie ad un successivo esame antropologico è stato possibile confermare che lo scheletro del defunto era davvero insolito. La squadra di ricercatori, guidati dalla Dottoressa Minozzi, ha sottoposto le ossa e il cranio del defunto ad un attento esame ed ha scoperto danni al cranio dovuti a un tumore ipofisario che provoca la sovrapproduzione di ormone della crescita.

L'individuo ritrovato nel 1991 morì, molto probabilmente, intorno al sedicesimo o ventesimo anno di età. Il gigantismo è probabilmente associato con malattie cardiovascolari e problemi respiratori, ma ancora non si sa cosa abbia provocato il decesso del giovane "gigante" romano.

oltre-la-notte.blogspot.com/…/un-romano-gigan…
pjocaaj
Bravo!!!... Continua così, pubblicando questo interessantissimo materiale ! Utilissimo per arricchirsi culturalmente e per presentare como argomento scientifico a chi non crede. Sappiamo benissimo che la fede è un dono di Dio (dunque nessuno può credere senza questo dono interiore soprannaturale di Dio), però tutti questi argomenti ragionevoli hanno un grande valore: loro non possono produrre il …More
Bravo!!!... Continua così, pubblicando questo interessantissimo materiale ! Utilissimo per arricchirsi culturalmente e per presentare como argomento scientifico a chi non crede. Sappiamo benissimo che la fede è un dono di Dio (dunque nessuno può credere senza questo dono interiore soprannaturale di Dio), però tutti questi argomenti ragionevoli hanno un grande valore: loro non possono produrre il atto di fede perché questo è dell ordine soprannaturale ma aiutano a togliere li ostacoli che presenta la raggione sommersa nella ignoranza, aiuta a dissipare le obiezioni della falsa scienza, relativismo, razionalismo modernista. Sono" motivi di credibilità".
Bravo!.. Continua così.
Nostro Signore ha promesso in Mt 10.42
chi avrà dato anche solo un bicchiere di acqua fresca a uno di questi piccoli, perché è mio discepolo, in verità io vi dico: non perderà la sua ricompensa».
alda luisa corsini
Dedicato alla cara Raffaella 😇 amante dell'argomento.
nolimetangere
Grazie cara!
alda luisa corsini
😘