Clicks2.3K
it.news
17

Vaticano ferma dichiarazione dei vescovi USA critica su Biden

La Conferenza Episcopale degli USA ha trattenuto una dichiarazione firmata dall'arcivescovo di Los Angeles, José Gomez, sul Presidente Joe Biden, dopo che la Segreteria di Stato del Vaticano ha ordinato che non fosse pubblicata (PillarCatholic.com).

Nonostante, l'embargo, il testo è stato comunque pubblicato su DioceseTucson.org (data: 22 gennaio). Nella dichiarazione, Gomez puntualizza "che il nostro nuovo Presidente si è impegnato a perseguire alcune politiche che promuoverebbero una morale malvagia e minaccerebbero la vita e la dignità umana, soprattutto per quanto riguarda l'aborto, la contraccezione, il matrimonio e il genere."

Gomez ha espresso la sua "profonda preoccupazione" per "la libertà della Chiesa e la libertà dei credenti di vivere secondo coscienza."

Il Vaticano è intervenuto contro la dichiarazione, dopo che i cardinali pro-gay Joseph Tobin, Blase Cupich e altri avevano fatto scattare l'allarme.

#newsUialwvsmsz

N.S.dellaGuardia
Allarme allarme... voce fuori dal coro... Allarme rosso... sopprimere immediatamente...
nolimetangere
Il clero gay è la rovina della Chiesa. Il peccato contronatura lio controlla e va contro la chiesa di cristo convincendoli di buonismo. Non sanno riconoscere satana.
Christoforus78
Il Vaticano non si smentisce mai..
nolimetangere
Io ne sono talmente disgustata che se avessi una fede meno di quella che ho avrei già abbandonato tutto... tutto! faccio dei distinguo, ma ad essere onesti il male s'è accaparrato la fetta grossa..
maurov
Beata lei che ancora crede. La stimo per la fede che mantiene viva. Ne ho viste e vissute troppe ed ora sono ateo. Convintamente ateo. Sicuramente andrò all'inferno, ne sono cosciente, ma almeno resto coerente con il rifiuto di un mondo che non mi appartiene più.
Christoforus78
Non dobbiamo permettere che le male azioni degli uomini ci privino del bene più prezioso, la fiducia in Dio.
maurov
La stimo per la fede Christoforus78, ma purtroppo ho abbandonato la pratica sacramentale poi l'ho ripresa sino alla definitiva rottura. Preghi per me se vuole.
Christoforus78
Senza dubbio mi ero allontanato pure io, molto lontano da Dio ma con grande amore mi è sempre venuto a cercare, le auguro di lasciarsi trovare nuovamente da Dio, pregherò senza dubbio.
maurov
Sono disabile. Volevo essere santo sacerdote, ma la chiesa nella quale credete mi ha sbattuto la porta in faccia. La mia storia è una continua via crucis. Mi hanno trattato da scarto. Come se fossi invisibile.
Christoforus78
Mi rattrista davvero ma purtroppo non mi stupisce, ho visto ed ascoltato cose che fanno rabbrividire spero possa trovare consolazione e come Giobbe venga ristabilito nei suoi diritti. In questi tempi tremendi i buoni sono quelli che soffrono di più, ho sofferto molto anche io ed in tanti modi, mi sentivo perso, senza speranza, abbandonato a me stesso, nella Santa Vergine ho trovato la consolazion…More
Mi rattrista davvero ma purtroppo non mi stupisce, ho visto ed ascoltato cose che fanno rabbrividire spero possa trovare consolazione e come Giobbe venga ristabilito nei suoi diritti. In questi tempi tremendi i buoni sono quelli che soffrono di più, ho sofferto molto anche io ed in tanti modi, mi sentivo perso, senza speranza, abbandonato a me stesso, nella Santa Vergine ho trovato la consolazione e nella sua materna assistenza chi curasse le mie ferite, trovi la forza di pregare il Santo Rosario è stato per me di tanto conforto.
Kiakiar
Dedicato a chi non ha ancora realizzato i suoi sogni, e non si è sentito accolto come figlio dalla Chiesa che e' Madre di ogni battezzato e come tale dovrebbe comportarsi.

" Tu sei invece il Dio degl' umili, sei il soccorritore dei piccoli,il rifugio dei deboli, il protettore degli sfiduciati, il salvatore dei disperati"
Giuditta 9,11

" Degli Zoppi io faro un resto,
degli sbandati una nazione …More
Dedicato a chi non ha ancora realizzato i suoi sogni, e non si è sentito accolto come figlio dalla Chiesa che e' Madre di ogni battezzato e come tale dovrebbe comportarsi.

" Tu sei invece il Dio degl' umili, sei il soccorritore dei piccoli,il rifugio dei deboli, il protettore degli sfiduciati, il salvatore dei disperati"
Giuditta 9,11

" Degli Zoppi io faro un resto,
degli sbandati una nazione forte.
E il Signore regnera su di loro sul monte Sion e da allora e per sempre"
Michea 4.7

"Ma Dio ha scelto cio che nel mondo e stolto per confondere i sapienti. Dio ha scelto cio che nel mondo e debole per confondere i forti. Dio ha scelto cio che nel mondo e ignobile e disprezzato e cio che e nulla per ridurre a nulla le cose che sono, perché nessuno possa vantarsi difronte a Dio"

1 Corinzi 1, 27-29

Negl'ultimi tempi credo che il piccolo resto della Vergine includera al suo interno anche persone con disabilita fisiche purche' non siano disabili nel cuore....

Non bisogna arrendersi mai. Coraggio.
Franco Toscano
Non c'è da stupirsi visto che Bergoglio ha appoggiato Biden.

Mi piace
maurov
Kiakiar le citazioni postate sono consolatorie, ma per me che vivo nel buio dello spirito, sono piccole luci quasi impercettibili. Leggerle comunque fa bene.
Kiakiar
maurov
Cristo che è la luce, quella vera, che illumina ogni cosa , puo rischiare il suo spirito. Lui che ha sofferto pur essendo Dio, la solitudine e l'abbandono da parte degli uomini, anche dei fedelissimi, l'aiutera', se lei si lascera riconciliare con Lui. Non lasci che degli uomini separino cio che Dio ha unito, la Sua vita divina alla sua anima. Anche io ho dovuto rinunciare a realizzare …More
maurov
Cristo che è la luce, quella vera, che illumina ogni cosa , puo rischiare il suo spirito. Lui che ha sofferto pur essendo Dio, la solitudine e l'abbandono da parte degli uomini, anche dei fedelissimi, l'aiutera', se lei si lascera riconciliare con Lui. Non lasci che degli uomini separino cio che Dio ha unito, la Sua vita divina alla sua anima. Anche io ho dovuto rinunciare a realizzare la mia vocazione. Ma non per questo mi abbatto. Dio rimane la mia unica speranza; i suoi tempi per il compimento dei Suoi progetti su ciascuno di noi, non sono i nostri . Abbia pazienza, le cose cambieranno. Lo dico a lei e lo dico anche a me stessa nonostante io non sia piu tanto giovane. Si aggrappi con tutte le sue forze alla Sua mano tesa del Padre. Sono convinta che Egli la stia chiamando a far parte del Suo esercito, la santita non è legata all'abito che si porta, ma alla salute del proprio cuore. Lasci che Lui che la conosce meglio di chiunque altro faccia brillare tutta la luce che è nascosta dentro di lei. La vita è una milizia e chi smette di combattere se si arrende, perde prima ancora che termini la battaglia. Non si pianga addosso, non rimanga al buio ma con il suo esempio illumini di speranza questa terra di esilio in cui siamo pellegrini, perche la nostra vera patria è nei cieli. La vita è un avventura, occorre viverla fino in fondo e rischiare anche di farsi male. La vita e anche dolore ma con la grazia di Dio tutto si supera. Santa Teresina diceva che è solo la fiducia che ci condurrà a Dio. Capisco che non ha piu fiducia in quella parte della chiesa che lo ha deluso , ma per questo non si lasci derubare della fiducia in Dio. È il solo motore in grado di far ripartire la nostra vita veso il raggiungimento della felicita eterna. Combatta la buona battaglia di cui parla san Paolo, e avra un eternita di gaudi e letizie che la ricompensera oltremisura per tutte le tribolazioni di quaggiu. Tanto piu duro sara stato l'inverno, tanto piu bella sara la primavera. Lo diceva Padre Pio. E non dimentichi che la sua croce se accettata e portata a imitazione di Cristo è il passaporto per il Paradiso!! Si faccia coraggio e si affidi a Maria, lei non aspetta altro che un suo timido riavvicinamento.

Un caro saluto,
Kiakiar
giandreoli
@maurov Ho la sensazione che lei non si sia allontanato dalla fede ma ne stia percorrendo il cammino nella sua parte di maggiore difficoltà e purificazione: il totale abbandono a Dio non più sorretto da gratificazioni umane ma dal Suo infinito Amore testimoniatoci dal Suo Figlio, il Signore Gesù. Il puro Amore di Cristo e la Vergine Santa, Sua e nostra Madre, la sorreggano. Con stima.
maurov
Kiakiar intanto grazie. Ho sempre offerto la mia encefalopatia prenatale con i danni conseguenti di natura patogena a quel Dio chiamato Amore. Sin da bambino molte cose che i miei coetanei facevano io non potevo. Nonostante tutto continuavo a giocare. Durante l'adolescenza ho sperimentato, nonostante la mia timidezza, l'abbraccio invisibile del Cielo, anche se misterioso. Salivo tutte le mattine …More
Kiakiar intanto grazie. Ho sempre offerto la mia encefalopatia prenatale con i danni conseguenti di natura patogena a quel Dio chiamato Amore. Sin da bambino molte cose che i miei coetanei facevano io non potevo. Nonostante tutto continuavo a giocare. Durante l'adolescenza ho sperimentato, nonostante la mia timidezza, l'abbraccio invisibile del Cielo, anche se misterioso. Salivo tutte le mattine per partecipare alla s. Messa delle ore 7.00 con le anziane del vicinato. Negli anni ho bevuto il calice amaro della delusione e del rifiuto. La mia non è arrendevolezza, perché per anni ho pregato, ho partecipato alle funzioni religiose, ho con vento e pioggia neve e caldo, vissuto accucciato ai piedi del tabernacolo. Ma adesso sono stanco. Sfinito. Come Elia ai piedi dell'albero. Dov'è quel Dio che mi ha tratto dal nulla e che per anni ha permesso umiliazioni, bastonate, ferite, cadute, solo perché mi ha voluto con un corpo segnato dalla emiparesi? Dov'è quel pastore del salmo 22, quando l'uomo cammina nella "valle oscura"? Dov'è quella comunione dei santi mentre gemo sotto il peso di essere stato trattato come uno scarto. Ogni volta che ho fatto discernimento vocazionale sono stato dichiarato idoneo e la mia vocazione autentica, perché somigliavo ad un bambino, che, con la sua ingenuità lasciava passare, come un vetro, la luce. Eppure ogni volta che entravo in una congregazione o seminario, che dir si voglia, si scatenava l'inferno ed ero costretto ad abbandonare.
Perché? Perché? Perché?
Il mio grido non ha mai avuto risposta. Adesso sono stanco. Sfinito. Non ho paura di lottare con il maligno che so con certezza della sua esistenza, ma mi fermo come Elia sotto l'albero. A cosa è servito amare se ho ricevuto umiliazioni continue? non riesco a perdonare chi per anni ha ferito la mia vita. Tuttavia, ringrazio lei kiakiar per le belle parole, per il tempo dedicato a scrivere la sua risposta. Gli specialisti tutti consultati mi hanno detto che non è depressione, ma aridità spirituale, che non sanno curare e non credono perché atei. Forse un giorno ci sarà primavera anche per me, forse vedrò anch'io la luce e il mio corpo riacquisterà la bellezza pre peccato originale, ma adesso vivo al buio, credetemi, al buio. Non provo da anni la gioia della s. comunione, non sento afferrarmi la mano da quel Dio chiamato Amore, lo sento lontano, sembra assente.
@giandreoli la ringrazio per la sua risposta che mi conforta. Spero di trovare la luce un giorno dopo il buio della notte.
Carlo D.A.
A.M. Ho certezza assoluta che il " BENE" vincerà...nonostante tutte queste cose brutte e tremende---eil cuore di Maria SS. vincerà. CarloD.A.