Cardinale Marx vuole altri problemi: preti omosessuali

Il cardinale di Monaco (Germania), Reinhard Marx, è a favore dell' ordinazione degli omosessuali al sacerdozio (conferenza stampa del 27 gennaio).

I seminaristi non devono ammettere di essere omosessuali, ma se lo ammettono dovrebbero essere rispettati, perché essere omosessuali "non è una limitazione alla capacità di diventare preti" ha suggerito. Marx si aspetta che gli omosessuali, come tutti i preti, si astengano dagli atti sessuali e considera l'omosessualità "a differenza di alcuni confratelli nell'episcopato" non un ostacolo all'ordinazione sacerdotale.

Il più importante tra quei "confratelli" è Benedetto XVI, che nel 2005 ha approvato i criteri che escludono anche gli omosessuali "casti" dai Sacri Ordini, puntualizzando "le conseguenze negative che possono derivare dall'ordinamento persone con tendenze omosessuali sedimentate" come la mancanza di "maturità affettiva".

"Queste persone, infatti, si trovano in una situazione che impedisce pesantemente di relazionarmi correttamente agli uomini e alle donne." Tuttavia, lo stesso candidato ha la responsabilità prima e sarebbe "molto disonesto che un candidato nascondesse la propria omosessualità per procedere" verso l'ordinazione, afferma Benedetto XVI.

Tale "atteggiamento ingannevole" non corrisponderebbe allo spirito di verità di cui una persona ha bisogno per servire Cristo e la Chiesa.

Foto: Reinhard Marx © Pressebild Erzbistum München, #newsAoxrzxnids

Don Andrea Mancinella
Scusatemi, ma il tizio della foto (detto card. marx) presenta, secondo me, l'aspetto di un suino.
Grasso, con barba setolosa...
E' vero che non bisogna giudicare solo dall'aspetto, ma in questo caso, viste le dichiarazioni del tizio in questione, direi che il paragone con i suini è più che azzeccato.
E mi scuso con quei poveri animali, che non hanno alcuna colpa di essere come sono.
A differenza …More
Scusatemi, ma il tizio della foto (detto card. marx) presenta, secondo me, l'aspetto di un suino.
Grasso, con barba setolosa...
E' vero che non bisogna giudicare solo dall'aspetto, ma in questo caso, viste le dichiarazioni del tizio in questione, direi che il paragone con i suini è più che azzeccato.
E mi scuso con quei poveri animali, che non hanno alcuna colpa di essere come sono.
A differenza del "tizio".
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, eliminate dalla povera Chiesa malridotta questi vaticansecondisti immorali!
Eremita della Diocesi di Albano
il vandea
Ha tutti i numeri per essere il prossimo antipapa.
N.S.dellaGuardia
Uno dei nuovi "lutero" dei nostri tempi satanici: oltre alla stessa provenienza culturale e territoriale, ne ricalca anche le fattezze psico-fisiche...
lamprotes
Non vogliono una Chiesa ma un gay center!
Oscar Magnani
...e chi piú ne ha, piú ne metta!
LiberaNosDomine
Non ė stato scomunicato e NEMMENO ridotto allo stato laicale !!! Ennesima prova provata che questo GayVatican NON È CATTOLICO
N.S.dellaGuardia
Che questo qui sia ancora sacerdote, ecco lo scandalo!
Vada a farsi una religione per i fatti suoi, e si porti dietro più gente possibile perché ne abbiamo abbastanza di lui e quelli come lui!
Cecilia Guerini
Povero uomo,quanta pena mi fai, un ripasso ai 10 comandamenti non sarebbe male , oppure lascia la tonaca e torna allo stato laico, non soffrirà nessuno, glielo garantisco
lamprotes
La lingua batte (sempre e ossessivamente) dove il dente duole!!
Francesco Federico
Similes cum similibus facillime congregantur !