Clicks371
Danilo Quinto
18

A Maria, Vergine Santissima! - Danilo Quinto - 24.12.'19

Tu sapevi. Per questo eri pensierosa e triste, quella notte, come lo saresti stata ai piedi della Croce, trafitta da un'indicibile sofferenza. Gli uomini non avrebbero accolto Tuo Figlio. L'avrebbero percosso, seviziato, dilaniato e messo in Croce.

L'avrebbero tradito e abbandonato.

Eppure fosti proprio Tu a dire ai servi preoccupati che non ci fosse più vino, di fare quello che Lui avrebbe detto loro, facendo così iniziare il "tempo dei miracoli" e iniziando a svolgere il Tuo ruolo di Mediatrice fra Tuo figlio e l'umanità intera.

A Te, piena di Grazia fin dalla Tua nascita, che ti abbandoni al volere di Dio, sottomessa, quando l'Angelo Ti annuncia la nascita del Salvatore, Immacolata perchè senza l'ombra del peccato del peccato originale, Assunta in Cielo in Corpo e Spirito, si rivolgono da sempre gli uomini e le donne di buona volontà, che in Te vedono la loro Avvocata.

Tu, che hai messo al mondo il Salvatore, per volontà di Dio e con l'aiuto dello Spirito Santo, sei Corredentrice dell'umanità, intrisa e corresponsabile del peccato originale.

Ti chiediamo perdono, Maria, per le bestemmie che ti vengono rivolte, per le offese che ti arrecano gli uomini malvagi, privi di scrupolo e proni a svilire tutto e a costruire simulacri di verità. Pure menzogne per loro tornaconto personale.

Tu sei il nostro approdo sicuro. La fiamma che ci arde dentro di luce viva, spirituale. Senza di Te non possiamo arrivare a Gesù. Non possiamo neanche comprenderLo e penetrare il mistero. Non possiamo fare nulla.

Con le Tue apparizioni, ci indichi la strada e profetizzi il futuro di sofferenze che attende la Sua Chiesa, che saranno molto più serie e drammatiche di quelle che ora viviamo.

Chiediamo la Tua benedizione, Maria, Vergine Santissima. Che il Tuo manto ci protegga, il Tuo sguardo pieno di lacrime e di obbedienza a Dio ci guidi per tutta la nostra vita, la Tua mano si posi sul capo dei nostri figli e li conduca a Te.

Maria, Madre di Dio e Madre Nostra, noi Ti amiamo, come i figli amano di amore immenso la propria madre. Tu sola ci puoi condurre, mano nella mano, nella città di Dio, a contemplare la Maestà di Tuo Figlio, Re del Cielo e della Terra. Tu sola puoi consolarci delle pene e delle sofferenze che patiamo in questa città che temporaneamente viviamo, nella quale istante dopo istante ci consoliamo con il pensiero di non appartenerle.

Grazie, Maria, per tutto quello che ogni giorno ci doni e grazie a te, caro San Giuseppe, che sei stato accanto alla Tua Sposa con amore e hai custodito insieme a Lei, su questa terra, Nostro Signore Gesù Cristo.

Danilo Quinto

***********************************************************************

ACQUISTATE IL MIO ULTIMO LIBRO, “MARIA E IL SERPENTE. Chiesa, Politica, societa’ immersi nel ministero dell’iniquità”, pp. 236, 18 euro.

Scrivete il Vostro indirizzo a questa email: pasqualedanilo.quinto@gmail.com.

PER LA DONAZIONE DI 18 EURO:

• PAYPAL a questo link PayPal.Me
• Bonifico sul CONTO POSTEPAY intestato Pasquale Quinto

IBAN IT 54 Y 36081 0513820 1764601769

Codice BIC/SWIFT PPAYITR1XXX per i versamenti dall'estero
Maurizio Muscas and 4 more users like this.
Maurizio Muscas likes this.
Tina 13 likes this.
Suari likes this.
giandreoli likes this.
N.S.dellaGuardia likes this.
Marziale
Auguri per la sua salute!
Marziale
nolimetangere and 2 more users like this.
nolimetangere likes this.
Suari likes this.
N.S.dellaGuardia likes this.
nolimetangere and 2 more users like this.
nolimetangere likes this.
• fabiola26 • likes this.
Marziale likes this.