Clicks864
it.news

Viganò: Vaticano II e papato sono diventati cavalli di Troia

C'è uno “scisma interno al papato", scrive l'arcivescovo Viganò in una letter a don Thomas Weinandy (MarcoTosatti.com, 11 agosto).

Viganò si spiega col fatto che Francesco è il leader di un "segmento della Chiesa" scismatico, basato sullo "scisma interno al Magistero" nato dal Vaticano II.

Viganòdescrive il Vaticano II come un Concilio Ecumenico e lo stesso tempo il primo conciliabolo di una "Chiesa scismatica" che si considera "nata dal Vaticano II". Quindi il Vaticano II è in realtà un Concilio doppio, dice Viganò.

L'arcivescovo spiega che i modernisti fanno riferimento al conciliabolo per giustificare le loro deviazioni e confrontano questo ai prelati di Francesco, che insistono nel seguire "l'autorità del vicario di Cristo" precisamente quando questi agisce in modo scismatico.

Viganò indica che, da Giovanni XXIII, i pontefici hanno consentito cose che erano ambiguamente contrarie alla dottrina Cattolica, perché questa contrarietà corrispondeva alle loro convinzioni.

L'arcivescovo avverte che il Vaticano II e il papato sono usati per introdurre un cavallo di Troia nella Chiesa, per allontanare qualunque forma di critica giusta.

#newsIqncygtzdj