Fatima.
36

Speriamo sia un inizio...

La decisione dell'arcivescovo di San Francisco, Salvatore Cordileone, di negare la comunione a Nancy Pelosi per le sue posizioni a favore dell'aborto è stata seguita da quella del vescovo Donald Hying che ha pubblicamente appoggiato l'iniziativa. Il crollo dello stato profondo non può non portare al crollo di quella chiesa profonda denunciata in più occasioni da monsignor Viganò. Il prossimo bersaglio della guerra al globalismo è l'uomo dei gesuiti e della massoneria che siede indegnamente sul soglio di Pietro.