Clicks19
zagormau
Il cuore del Padre Poiché Io ascolto le vostre preghiere e mantengo le mie Promesse sono qui a parlarvi d’Amore… L’Amore voi lo riconoscete nel simbolo del cuore. Oggi sono tra voi, Io il Padre, per …More
Il cuore del Padre

Poiché Io ascolto le vostre preghiere e mantengo le mie Promesse sono qui a parlarvi d’Amore…

L’Amore voi lo riconoscete nel simbolo del cuore. Oggi sono tra voi, Io il Padre, per parlarvi dell’Amore di Dio e quindi del Cuore di Dio. Dio è Uno e Trino e quindi l’Amore è ugualmente Uno e Trino. Vi invito per comprendere meglio a raffigurare nella vostra mente una Triade di Sacri Cuori.

Dio è Spirito, ed in Sé non potreste raffigurarLo, ma vi invito ugualmente a concretizzare nella vostra mente un’Immagine che vi aiuti nella comprensione di quanto sto per dirvi.

Il Cuore del Padre, cioè il suo Amore non poteva non donarsi perché l’Amore è Dono ed esige inevitabilmente l’Altro a cui donarsi. Essendo totalità il Cuore tutto si donava al Figlio, espressione di massimo Desiderio di Dono perché il Figlio è parte di Sé. In questo passaggio di comunicazione un Altro veniva creandosi come intermediario, come tramite, ed era la Madre. Il Figlio poi ritornava con libertà e gratitudine questo Cuore al Padre e ciò avveniva tramite la Madre.

Parlando di Cuore possiamo quindi dire: Il Cuore mio (di Padre) esce da Sé pur rimanendo in Sé, cerca accoglienza nel Cuore Verginale della Madre che lo accoglie e diventa sede di fecondità che genera il Figlio. Il Figlio poi ritorna il medesimo Cuore che è diventato Suo al Padre per mezzo della Madre. Questo processo (eterno) vede quindi tre persone: l’Amante, l’Amato e l’Amore. Voi subito e giustamente individuate le Tre Persone Divine: Padre, Figlio e Spirito Santo.

Raffiguratevi ora Tre Cuori: il Cuore del Padre, il Cuore della Madre e il Cuore del Figlio.

La dinamica dell’Amore è creativa ed in continua crescita. Questo processo vede in Sé tutta la creazione perché tutto il creato appartiene a Dio Creatore.

Ad ogni passaggio l’Amore crea Amore, dona Amore e gioisce nell’Amore. La creazione vive in questo Amore e vivendo si purifica e si avvicina a Me che sono la Fonte Eterna dell’Amore.

Il peccato viene inserito nel piano di salvezza e in questo Moto d’Amore perpetuo in modo mirabile.

Quando il peccatore accetta di essere salvato, con la sua propria volontà, si immerge in questi Cuori e incessantemente viene purificato e rinnovato fino a che diventa creatura perfetta.

È necessaria la collaborazione dell’uomo, è indispensabile la Fede… è mistero la realizzazione del prodigio d’Amore in ogni creatura.

Verrà un tempo in cui i miei figli adoreranno il mio Cuore di Padre, e sarà quando mi conosceranno.

Ma ora, figli amati e tribolati, Io vi chiedo di rifugiarvi nei Sacri Cuori di Gesù e Maria e di cercare in Essi la grazia della conversione del vostro cuore.

Il Cuore Immacolato della Vergine, trafitto dalle sette spade dei vostri peccati, è sempre pronto ad accogliervi. Ella accoglie voi e le vostre miserie, vi lava con le sue Lacrime d’Amore e vi conduce al Figlio Salvatore, che vi purifica con il suo Sangue affinché possiate rientrare a pieno titolo nelle schiere degli “eletti” Figli di Dio.

Il Sacro Cuore di Gesù è il Modello da amare, seguire ed imitare per ogni persona che ama definirsi cristiana.

Il Sacro Cuore è il Centro dell’Amore, il Centro della Vita…, nel Sacro Cuore Io dimoro da sempre e per sempre. Il Sacro Cuore e il Cuore Immacolato di Maria sono uniti, sono UNO e Io, il Padre Celeste, sono l’Unità dei Due Cuori.

Immaginate nella vostra mente Due Cuori Uniti che formano un Cuore solo: il Mio… ed immaginate il Mio Cuore increato e creatore che genera Due Cuori uniti… di Gesù e Maria… ed ora provate ad immaginare in Essi tutto il creato… ogni singola creatura… e voi… il vostro piccolo cuore inserito nell’immensità dell’Amore e del Perdono…

Tutto ciò che di buono c’è in voi proviene da Me, e già da ora è vivente nella Triade dei Sacri Cuori. Tutto ciò che mi viene offerto con animo contrito viene purificato; tutto ciò che è preghiera santa e gradita (secondo la mia Volontà) viene esaudita nella creazione perpetua della Triade dei Sacri Cuori.

L’Amore conosce solo l’Amore e può agire solo per Amore, con Amore e nell’Amore.

Tutto ciò che è contrario all’Amore è destinato a morire per sempre. L’Amore è tutto e da gloria a Se stesso dentro e fuori di Sé, perché tutto gli appartiene e tutto è parte di Sé dentro e fuori. L’Amore unisce e nello slancio l’Amore possiede e dona e si identifica con l’Amato.

Così Io vedo Me nel Figlio mio, Io vedo Me nella Figlia mia e in Loro amo Loro e amo Me stesso. Ugualmente Loro, che sono parte di Me, in Loro stessi amano Me e amano Loro stessi in Loro. È il segreto del “tutto dare e tutto ricevere e tutto ricevere e tutto dare…”, in un moto continuo che sempre rinnova tutte le cose, perché tutte le cose vivono nella Triade dei Sacri Cuori e niente potrebbe esserne escluso, perché non potrebbe esistere se ne fosse escluso.

La Libertà di Dio si sottomette alla libertà degli uomini e permette il peccato, ma il suo Amore Infinito è anche Libertà di offrire mille e mille occasioni di salvezza per attirare le creature cadute dalla loro origine: l’Amore!

Poiché tutto viene da Dio, tutto tende a Dio e tutto torna a Dio.

Figli cari… voi non ricordate più chi siete….

Voi siete gli Amati della Triade dei Sacri Cuori.

Voi siete l’Amore che pulsa nei Sacri Cuori.

Voi siete gli Amanti dell’Amore.

Vi ho creato a mia Immagine e vi ho creati liberi.

Vi invito ancora a spogliarvi degli abiti di peccato e rivestirvi di Cristo, vostro Signore!