Clicks1.1K
it.news
5

Benedetto XVI prega in latino per Hans Küng

L'arcivescovo Georg Gänswein ha informato subito Benedetto XVI della morte di don Hans Küng, Benedetto ha reagito mormorando in latino: “Requiescat in pace” (Corriere.it, 9 aprile).

Benedetto e Küng si conoscevano da oltre sessant'anni, erano i due periti (esperti) più giovani allo sfortunato Vaticano II. Secondo Gänswein, Benedetto ha proseguito nella preghiera per l'amico di lunga data, ultimamente anche nemico.

Al loro incontro del settembre 2005, dopo che Benedetto XVI era diventato papa, i due avevano concordato che "non avesse senso" parlare di Cristianesimo se Küng ne era uscito da lungo tempo, quindi hanno perso tempo parlando dell'insensato progetto di Ethos Mondiale (Weltethos) sincretistico di Küng, mai veramente decollato.

Foto: Joseph Ratzinger, Hans Küng, © wikicommons, CC BY-SA, #newsOhheomhlsj

la verdad prevalece
Gesù Cristo ha rivelato a santa Brigida che il giudizio del mondo inizierà con il clero.
Questi cristiani apostati sono membri della Chiesa di Cristo solo in apparenza, mentre i loro cuori appartengono al mondo, alla carne e al diavolo. Quasi nessuno crede che Cristo sia un giudice giusto che punirà severamente i malvagi dopo la morte. E coloro che fanno parte della Chiesa ma non ne fanno parte …More
Gesù Cristo ha rivelato a santa Brigida che il giudizio del mondo inizierà con il clero.
Questi cristiani apostati sono membri della Chiesa di Cristo solo in apparenza, mentre i loro cuori appartengono al mondo, alla carne e al diavolo. Quasi nessuno crede che Cristo sia un giudice giusto che punirà severamente i malvagi dopo la morte. E coloro che fanno parte della Chiesa ma non ne fanno parte a causa della loro cattiva vita, attaccano e opprimono gli eletti di Dio che gli rimangono fedeli "(1.5)
AvisObservans
Pio X insegnava che pregare per i defunti è opera di misericordia, tanto più se in vita peccarono avranno bisogno di suffragio in purgatorio (sperando cristianamente che non siano caduti in inferno).
la verdad prevalece
CCC 1184 “I funerali ecclesiastici devono essere negati, a meno che prima della morte non abbiano dato qualche segno di pentimento: 1. ai notoriamente apostati, eretici o scismatici; 2. a chi ha chiesto la cremazione della sua salma per motivi contrari alla fede cristiana; 3. ad altri peccatori manifesti, ai quali non possono essere concessi funerali ecclesiastici senza pubblico scandalo da …More
CCC 1184 “I funerali ecclesiastici devono essere negati, a meno che prima della morte non abbiano dato qualche segno di pentimento: 1. ai notoriamente apostati, eretici o scismatici; 2. a chi ha chiesto la cremazione della sua salma per motivi contrari alla fede cristiana; 3. ad altri peccatori manifesti, ai quali non possono essere concessi funerali ecclesiastici senza pubblico scandalo da parte dei fedeli
AvisObservans
Chi ha parlato di funerali?
Si può almeno fare la carità di pregare per loro in privato, sperando si siano salvati in extremis.
Monica Lucchesi
Eretici entrambi. Le preghiere sono inutili.