06:41
Clicks9
zagormau
LA DIVINA VOLONTÀ REGNI NEI CUORI Non dimentichiamo che Gesù desidera che la Sua Volontà regni nei cuori e sulla terra; ma fino a che l'uomo lo ignora e se ne sta lontano, in quel cuore permane …More
LA DIVINA VOLONTÀ REGNI NEI CUORI

Non dimentichiamo che Gesù desidera che la Sua Volontà regni nei cuori e sulla terra; ma fino a che l'uomo lo ignora e se ne sta lontano, in quel cuore permane il proprio io e costui non potrà entrare nel Regno di Dio.
Dice Gesù:

"Figli miei, sono addolorato per come i richiami sono stati poco ascoltati: le grazie promesse verranno ritirate per chi ha pensato ad un suo fare la propria volontà...
Io sono il tuo Dio-Gesù, e devi a Me precedenza, figlia cara.
Non sono forse Io Colui che deve rendere felice la vostra vita?
E allora perché i più si sono adagiati, e fanno ancora la loro volontà? ...
Figlia mia, sono parole giuste per alcuni dei miei figli: chi ti seguirà sarà premiato e ascolterò le loro suppliche, perché come vedi: "Non chi dice Signore, Signore, entrerà nei regni dei Cieli, ma chi fa la Volontà del Padre Mio!" (Mt 7, 21). E ricorda loro che questo è Vangelo. Amen.

Su questo messaggio, desidero allungarmi un po' di più, perché queste parole che Gesù donò a un fratello del gruppo di preghiera meritano attenzione. Lui, amante della natura e delle bestiole che nel suo campo potevano pascolare libere e indisturbate, passava molto tempo per accudirle a dovere. Nel frattempo, la malattia aveva bussato alla sua porta in maniera forte e a volte pure violenta, dai tanti dolori che gli causava. Non riusciva più a lavorare come prima e la moglie era costretta a sostituirlo anche per le pecore, capre ecc..
Ad una nostra visita, di mio marito e mia, mentre ne parlavamo anche con sua moglie, mi sentii di dovergli dire quello che nel cuore percepivo: "Sai, ho l'impressione che tu stia facendo quello che ti piace tanto, ma forse non e quello che vuole il Signore! Non è che il Signore ti stia facendo capire che di tutte queste bestiole te ne devi liberare per essere più libero sia per la famiglia e anche per Lui? Non è che Lui ti vuole usare secondo la Sua Volontà visto che anche tu ti sei consacrato alla Divina Volontà?"
Mi guardò sorridendo, perché in effetti avevo colto sul segno, e sua moglie annuì. Facemmo tutti e quattro una risatina, ma dopo questo messaggio che riportiamo qui sotto, decise di liberarsene. E in effetti come disse Gesù, la sua salute migliorò giorno dopo giorno a Lode e gloria del Signore.
Dice Gesù:

"… fratelli e figli cari. Ogni volontà umana deve lasciare il posto alla Volontà Divina e quello che a voi sembra necessario, in realtà è necessario a voi per ricolmare il vostro desiderio di essere "bravi a far quello che voi volete".
So che anche per lui è difficile rinunciare alle "bestiole" che ama accudire come fossero "figli" suoi! Ma correggi bene tu nel dire che è la sua volontà a prevalere sulla Nostra Volontà Divina. Sono necessariamente da "sostituire", le pecore e i capri, con avvicinare le persone bisognose di affetto, e quello che dona alle sue creature la rivolga alla famiglia e dia spazio al colloquio e alla disponibilità di essere presente quando serve!
E Mi riferisco in ogni cosa. Ci sia la presenza silenziosa, la presenza che possano pensare: "Se ho bisogno chiedo e ottengo aiuto!": questo è fare la Volontà di Dio!
Ascoltami, caro figlio, le perplessità che hai riguardo al tuo dolore fisico e morale, si acquieteranno se saprai fare quello che il Cielo ti chiede, e la luce che già ricevi, la potrai mettere a fuoco ancor meglio e veder chiaro in tante cose. Ascolta, mentre la mia benedizione scende su di te e sulla tua famiglia tutta. Amen."

Fratelli e sorelle basta continuare nel peccato, altrimenti tenete lontano da voi la grazia del Signore. Lui non può e non vuole forzare le vostre decisioni, ma tutti dovranno rendere conto della loro vita, dopo la morte, vita che esiste davvero, e molte sono le testimonianze di chi ha visto e sperimentato l'aldilà. Non poche persone, già dichiarate morte, hanno vissuto l'esperienza del tunnel e della Luce Divina, l'incontro con i loro cari, e con angeli, e poi del "triste" ritorno nel loro corpo. Cosa dobbiamo ancora vedere e sentire per credere? Dice Gesù:

"Anima mia, dichiara a tutti che li amo infinitamente, ma il peccato mi tiene lontano da loro! Se sono lontano è perché non Mi vogliono e così tu, come posso forzare il loro volere se la decisione è di pensare solo a se stessi, perché dicono che dopo la morte non esiste più niente! E sì che hanno avuto testimonianze, da esperienze vissute da coloro che erano morti, sono ritornati alla vita per raccontare la realtà che esiste nell'aldilà!".

Quanta delusione leggendo queste frasi! Non solo l'uomo usa male la sua volontà umana volendo ignorare o disprezzare i Comandamenti, ma la usa anche in maniera malvagia, ci dice Dio Padre, perché non c’è niente che possa fermare il loro sfrenato desiderio di potere e di arrivismo, e tutto vogliono ottenere, anche a costo della vita degli altri.

"Sono il tuo Dio, anima cara, ascolta ciò che ti dico, perché sono tanti i fratelli del mondo che usano la loro volontà nel modo più orrendo possibile".