Clicks2.6K

Decimo Toro, non cattolico che dice: "Don Minutella sta sbagliando"

Mi sono imbattuto un po' fortuitamente in questo editoriale di Marco Cosmo, un non cattolico ma con la testa molto più cattolica di tantissimi cattolici di nome ma non di fatto (un po' come ad es. Giuliano Ferrara).

Mi ha colpito la lucidità di un non cattolico nell'individuare l'essenza dell'errore di don Minutella per mezzo del quale sta portando fuori strada non pochi cattolici.

Davvero notevole, un non cattolico che comprende l'importanza di restare ed agire nella Chiesa, combattere nella Chiesa, anche se ciò è difficile e comporta sofferenza.

* * *

Piccolo appello personale, a tutti quelli che seguono don Minutella: volete rendervi conto che questo sacerdote è totalmente fuori strada? Più passa il tempo più radicalizza le sue idee scismatiche, per lui sbagliano tutti, bolla con epiteti fortemente negativi persino mons. Schneider, una delle colonne della resistenza cattolica perché a suo avviso è fuori strada in quanto "sta con Bergoglio". Ma come si permette? Ma chi si crede di essere?

Aprite gli occhi, fratelli, per favore! Non per il fatto che qualcuno critica papa Bergoglio e l'apostasia significa che per ciò stesso sta nel giusto in tutto ed è una giuda da seguire. Per nulla!

E di recente ha avuto anche il coraggio di dire che sbagliano i suoi critici a concentrarsi così tanto sulla sua tesi eretica dell'"una cum" perché sarebbe "solo un corollario" del fatto che Bergoglio non è Papa. Ma come? Toglie i sacramenti ai battezzati e ha il coraggio di dire che è una cosa "marginale"? Dio gli ha tolto la luce e sta permettendo queste "uscite goffe", diciamo così, per dare la possibilità di comprendere alle persone semplici che bisogna allontanarsi da lui finché voglia perseverare su questa strada fasulla.

* * *

Fratelli, ascoltate questo non cattolico - ma onesto intellettualmente - che elogia coloro che combattono nella Chiesa restandovi dentro (come mons. Livi da lui esplicitamente citato) e pur dicendo di stimare il coraggio di don Minutella ha la lucidità di dire, da non cattolico, ripeto, che don Minutella sta sbagliando. E su questo ha perfettamente ragione.

Lo dico anche io ancora una volta e lo dico forte: DON MINUTELLA STA SBAGLIANDO:

GUARDA IL VIDEO

* * *

Un'ultima considerazione in chiusura. Senz'altro è vero che in questo scenario della Resistenza Cattolica ci sono delle sfumature e a volte anche piuttosto marcate che differenziano l'una dall'altra persona. Per esempio Padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria, da un lato è lodevole nel suo confermare le verità di sempre stimmatizzando alcuni errori attuali che si stanno propagano, dall'altro è fastidioso e stonato sentirlo sempre elogiare Papa Francesco come un uomo di Dio.

Questo è mentire e quindi penso che sia una cosa non lecita e non davvero onesta anche se i fini che lo muovono possono essere buoni, questo non lo metto in dubbio, non compete a me dirlo. Ma ricordo per inciso che il fine non giustifica i mezzi.

Diversa invece è posizione di un Monsignor Livi che ebbe, tempo fa, la lucidità ed il coraggio di dire che questo papa è stato scelto di proposito per portare a compimento la rivoluzione degli ultimi 60 anni nella Chiesa Cattolica.

Ciononostante, pur essendo legittimo mantenere la riserva sull'atteggiamento di alcuni cattolici troppo conciliatori, la via giusta sarà sempre quella di combattere con onestà, coraggio e verità all'interno della Chiesa, senza ergersi a guida di qualche neo aggregazione di fedeli al di fuori della Chiesa.
Pietro81 and 11 more users like this.
Pietro81 likes this.
martina18 likes this.
Giuseppe Di Tullio likes this.
Testimone82 likes this.
Crociato likes this.
Suari likes this.
Christoforus78 likes this.
Augustinus Aurelius likes this.
fasoms likes this.
Sancte Joseph likes this.
Annacantoni likes this.
Marziale likes this.