Clicks254

Curiosità storiche nel centro di Treviso.

Curiosità storiche nel centro di Treviso, cosa non si nasconde nel cuore della città

Il capoluogo della Marca nasconde reperti storici e artistici unici, come il battistero paleocristiano, scoperto durante dei lavori di risistemazione nel 1967 nel pieno centro storico.

La città di Treviso nasconde nel cuore del suo centro storico i resti di un battistero paleocristiano i cui scavi vennero effettuati nel 1967 dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto, nel corso dei lavori per la risistemazione della piazzetta in Via Canoniche. Al centro della pianta circolare di circa 10 metri di diametro si troverebbero i resti di una probabile vasca in lastre marmoree.

Ad oggi rimagono a vista parte dei mosaici dell’ambiente centrale, i quali si articolano in tre fasce concentriche. La fascia esterna rappresenta coppie di delfini con le code intrecciate a un tridente, ritmate da un motivo stilizzato che forse vuole rappresentare una conchiglia attorta. Nella zona intermedia, che è la più vasta, si snodano tralci di vite con uccelli e amorini occupati nella raccolta dell’uva e con una testa femminile che rappresenta certamente una stagione, probabilmente l’autunno. La fascia interna, infine, è ornata di pesci e conchiglie. Grazie all'articolazione planimetrica e alla decorazione musiva si sarebbe giunti ad una datazione dell’edificio alla prima metà del IV sec. d.C. e ad una sua interpretazione come primitiva aula battesimale trevigiana. Un'area archeologica tardoantica situata nel cuore della città, una peculiarità unica nel suo genere che la città di Treviso, per gli amanti della storia e non solo, è in grado di offrire.....
trevisotoday.it/…g/mosaico-treviso-via-canoniche-febbraio-2016.html
..............................................................................................................................
Le foto qui sotto provengono da magicoveneto.it/treviso/treviso/Treviso.htm