Clicks470
it.news
3

Vescovi inglesi convincono lo Stato a chiudere le chiese

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha revocato il 23 marzo un ordinanza precedente che imponeva che "i luoghi di culto dovranno rimanere aperti per la preghiera individuale" durante la crisi del coronavirus.

Ora, Johnson ha citato le chiese tra i luoghi non essenziali che vanno chiusi, come i negozi di abbigliamento, le biblioteche, i parchi giochi e le palestre.

Il cardinale di Westminster, Vincent Nichols, rivela in un messaggio del 24 marzo che la conferenza episcopale ha insistito duramente "perché le chiese vanno chiuse e rimangono chiuse".

Il cardinale ha spiegato che visitare una chiesa per una preghiera individuale non è una necessità fondamentale per cui il governo possa consentire di uscire di casa.

Così il consulente sanitario dei vescovi, professor Jim McManus, ha parlato al governo perché ordinasse la chiusura di tutte le chiese.

Foto: Vincent Nichols, © Mazur, CC BY-NC-SA, #newsEdtetmgirr

il vandea
Altri traditori. Un giorno farete compagnia a giuda iscariota.
Fatima.
Ormai non si vergognano neanche più...
Diodoro
Siamo al di là dell'osceno e del truculento. Copio incollo da ieri (sotto le dichiarazioni del card. Bagnasco): " ...non una parola sui Sacramenti, a cominciare dall' Eucarestia Sacramentale. C'è una serrata pratica (non dichiarata) da parte della Chiesa, con rare eccezioni.
Come ho già scritto, NON si tratta di sottomissione a norme di un potere esterno, ma di aver colto -Chiesa e Potere insieme…More
Siamo al di là dell'osceno e del truculento. Copio incollo da ieri (sotto le dichiarazioni del card. Bagnasco): " ...non una parola sui Sacramenti, a cominciare dall' Eucarestia Sacramentale. C'è una serrata pratica (non dichiarata) da parte della Chiesa, con rare eccezioni.
Come ho già scritto, NON si tratta di sottomissione a norme di un potere esterno, ma di aver colto -Chiesa e Potere insieme- l'occasione per cestinare come "cosa d'altri tempi" la Civiltà Cattolica, secondo i diktat di Francesco "