Diodoro
Grazie professore.
Mi viene in mente anche che parlare di "radici giudaico-cristiane" (utilizzando un concetto puramente fittizio) è anche una forma di radicale bigottismo. L'Europa sarebbe frutto di "una religione" (che non è mai esistita), mentre in realtà essa è frutto di una Persona, di un Avvenimento, di un Annuncio.
In maniera sicuramente inaspettata, l'annuncio di Cristo e l'impianto della…More
Grazie professore.
Mi viene in mente anche che parlare di "radici giudaico-cristiane" (utilizzando un concetto puramente fittizio) è anche una forma di radicale bigottismo. L'Europa sarebbe frutto di "una religione" (che non è mai esistita), mentre in realtà essa è frutto di una Persona, di un Avvenimento, di un Annuncio.
In maniera sicuramente inaspettata, l'annuncio di Cristo e l'impianto della Chiesa in Europa partorì anche le Nazionalità, come da secoli sono conosciute.
Infine vorrei ricordare, con l'occasione, la dottrina relativa alle "Tre Colline" citata da papa Benedetto: la Collina della Redenzione - il Golgota; la Collina della Filosofia - l'Acropoli di Atene; la Collina dello Jus - il Campidoglio.
Questa è l'Europa, questa è la Chiesa