Clicks2K
it.news
3

Cardinale di Vienna celebra ideologia gay nella sua cattedrale

Il cardinale Christoph Schönborn, 72 anni, ha celebrato il 1° dicembre la "Giornata mondiale contro l'AIDS" nella cattedrale di Vienna con un servizio liturgico. L'evento è stato sponsorizzato anche dal noto omosessuale Gerry Keszler, organizzatore del "Ballo per la vita" a Vienna, uno dei più grandi eventi gay in Europa. Keszler e Schönborn si incontrano abitualmente per cene private.

Schönborn ha accolto Keszler all'entrata della cattedrale. Nelle sue parole di apertura ha dato ancora il benvenuto a Keszler e "a tutti i responsabili del Ballo per la vita". In una preghiera per le persone morte di AIDS, Schönborn ha insuinato che un giorno "ciascuno" di loro troverà casa con Dio, perché i morti "non sono persi per sempre".

Durante la preghiera dei fedeli, la "drag queen" Thomas Neuwirth, che si fa chiamare "Conchita Wurst", ha lamentato una presunta "persecuzione di coloro che vivono la propria identità diversamente" dagli altri. Ha poi invitato l'assemblea a venire avanti e mettere incenso in un fornello al fine di dedicare intenzioni private.

Nelle sue parole di chiusura, Keszler ha detto che non è importante chi amiamo o ciò in cui crediamo. Schönborn ha ringraziato Keszler per le sue parole.

#newsRewsvfxdqa
it.news and one more user link to this post
Aracoeli
Altro che cardinale tomista, costui (Schonborn) aveva già dato segni di squilibro cattolico qualche anno fa promovendo una mostra blasfema nella sua cattedrale. Alle proteste dei fedeli aveva affermato di non saperne nulla: se...se.... della serie "a volte tornano"
Francesco Federico