Clicks1.5K
it.news
12

Tre giorni troppo presto? 134 burloni chiedono "abolizione" della messa tradizionale in latino

Un gruppo di 134 sconosciuti, soprattutto italiani, ha firmato il 29 marzo una lettera aperta che chiede l'abolizione della messa tradizionale in latino (MTL).

La lettera avrebbe dovuto essere pubblicata tre giorni dopo. Il portavoce del gruppo è Andrea Grillo, un anti-Cattolico che insegna "liturgia" per i Benedettini a Sant'Anselmo a Roma.

La lettera di Grillo afferma che la MTL è "chiusa in un passato storico". Lo stesso si potrebbe dire di Cristo, del Vangelo, di Mozart.

Grillo chiama la Messa, che a differenza del Novus Ordo attira famiglie di giovani e vocazioni giovani, "inerte", "cristallizzata", "senza vita", "senza vigore".

Secondo lui, la MTL "immunizza" i fedeli da ciò che definisce "scuola della preghiera del Concilio Vaticano Secondo", anche se la "scuola di preghiera" di questo Concilio era la MTL.

Grillo definisce la riforma liturgica fallita di Paolo VI, apertasi con il concilio, "data dalla provvidenza al percorso ecclesiastico comune".

Così, Grillo è convinto che "una forma rituale duplice e conflittuale porterà a una importante divisione nella fede". Allo stesso tempo, Grillo sostiene un Rito Amazzonico, ma sembra ignorare che siano presenti 17 riti diversi solo nella Chiesa latina, tra i quali vuole distruggere solo la MTL.

È emblematico che abbia pubblicato la lettera precisamente quando il Novus Ordo è stato sospeso in tutto il mondo, mentre la MTL continua dappertutto in clandestinità.

Foto: © Joseph Shaw, CC BY-NC-SA, #newsPecydmalkn

Veritasanteomnia
Ho la convinzione personale che ammettere dei laici alle cattedre delle Università Pontificie sia stato un gravissimo errore.

Requisito imprescindibile per l'abilitazione all'insegnamento nelle Università Pontificie dovrebbe essere il "Possesso della Grazia di Stato Sacerdotale".

Perché chiamare un laico a fare il Liturgista alla Sant'Anselmo dei Benedettini??? Non sarebbe stato meglio un …More
Ho la convinzione personale che ammettere dei laici alle cattedre delle Università Pontificie sia stato un gravissimo errore.

Requisito imprescindibile per l'abilitazione all'insegnamento nelle Università Pontificie dovrebbe essere il "Possesso della Grazia di Stato Sacerdotale".

Perché chiamare un laico a fare il Liturgista alla Sant'Anselmo dei Benedettini??? Non sarebbe stato meglio un Consacrato che la Liturgia la vive da dentro?
Dal mio punto di vista, per poco che valga, solo un Santo Sacerdote potrebbe essere veramente in grado di occupare la cattedra da cui il prof. Grillo semina certi indicibili orrori.

In questo concordo con Padre Ariel: i laici non devono avere la presunzione di insegnare ai consacrati ma, semmai, hanno il dovere di ricordare loro, quando serve, che sono chiamati a lavorare nella vigna del Signore e non nel campo del signore di questo mondo.
Maurizio Muscas
Il caro Grillo pensi al NO sempre più deserto.
N.S.dellaGuardia
Ci pensa sicuro e visto per chi lavora ne sarà anche soddisfatto...
nolimetangere
MOLTI NEMICI MOLTO ONORE! Dicevano i Pellerossa. Non se la prendono con nessun' altra religione ma con la Cattolica... Ehhhhhhh... Lo sanno bene quale è la Vera! L' unica dell' unico e vero Dio....!
Don Reto Nay
Difatti si tratta in un "NO"
Maurizio Muscas
Ragazzi se si volesse far anche noi un documento io sono sono
Disponibile. Naturalmente autore manterrebbe anonimato. Io firmerei con nome et cognome. Tanto a Cagliari sono già odiato ma non abbastanza dal resto del Mondo...
nolimetangere
Amici di Satana.
N.S.dellaGuardia
Bisognerebbe dirgli la famosa frase del Marchese suo omonimo, ma al contrario: ah, ci dispiace grillo, ma la Messa di sempre è tutto, e tu (e gli altri 134 come te...) non siete un c... (suggerimento di rima non pervenuto...)
😡
Gaetano2
Si capiva benissimo, non c'era bisogno dell'esempio con la rima. ...E concordo!
N.S.dellaGuardia
Allora posso togliere la rima di riferimento... visto che tutti avete visto il film con Sordi...
il vandea
Prego il Signore che tutti i firmatari di quest' orrore, siano chiamati al piu' presto a rendere conto dei loro crimini al Tribunale dell' Altissimo, insieme a tutti quelli che dovessero firmare succesivamente, cosicche' capiscano che Dio e' soprattutto 'giustizia' , quando si tratta di difendere i suoi figli fedeli contro i loro arroganti persecutori.
warrengrubert
È giunto il tempo, ed è questo, nel quale oltre a pregare si deve agire.

Quindi, seguendo il consiglio evangelico, (imitate l'astuzia dei figli di questo mondo), facciamo anche noi una contro-lettera che ridicolizzi certa gente che ha i "grilli" in testa e facciamogli notare che il n.o. ha svuotato le chiese, quindi chiediamo anche con santa prepotenza, che in ogni parrocchia siano obbligati a …More
È giunto il tempo, ed è questo, nel quale oltre a pregare si deve agire.

Quindi, seguendo il consiglio evangelico, (imitate l'astuzia dei figli di questo mondo), facciamo anche noi una contro-lettera che ridicolizzi certa gente che ha i "grilli" in testa e facciamogli notare che il n.o. ha svuotato le chiese, quindi chiediamo anche con santa prepotenza, che in ogni parrocchia siano obbligati a celebrare almeno una messa in v.o.
Forza chi sa fare questa contro-lettera?
Sarebbe una bella iniziativa far partire da Gloria tv la raccolta firme a questo scopo.
Forse non otterremo niente da questa chiesa infestata da eretici, ma almeno abbiamo Testimoniato di essere per Cristo.