Clicks804
it.news

Müller: immigrazione di massa disintegra Africa e Occidente

La Chiesa non può approvare una politica di scambio di popolazioni, piuttosto può criticare il fatto che l'immigrazione di massa spopola l'Africa privandola della sua gioventù – questo ha detto il cardinale Gerhard Müller a Lothar Rilinger (LifeSiteNews.com, 9 luglio).

Müller insiste sul fatto che gli immigrati irregolari non si integrano, vengono sradicati dalla loro patria, rimangono al di fuori della società.

Sul Marxsismo, Müller dice che ha portato "solo miseria", perché è basato su una falsa antropologia, mentre è profondamente collegato tramite il materialismo al capitalismo, contro cui diceva di combattere. Cina è per Müller la "combinazione più astrusa" di capitalismo estremo e comunismo estremo.

Sulla Teologia della Liberazione, Müller afferma che la sua preoccupazione originaria (presunta) era "parlare dell'amore di Dio alla luce dell'oppressione e della sofferenza di milioni di persone.”

Solo in seguito, la Teologia della Liberazione "è stata trasformata in una dottrina della salvazione del mondo interiore, o viene abusata", è convinto Müller.

Foto: Gerhard Ludwig Müller, © Mazur, CC BY-NC-SA, #newsUnubmuetcx