Francesco I
@Diodoro
Vorrei ricordarle che quando il Regio Esercito Italiano liberò Roma, nello Stato Pontificio esistevano ancora usanze barbare come quella di castrare i fanciulli in età prepuberale per mantenere loro la "voce bianca".
Non solo ma si faceva pure largo uso della ghigliottina di giacobina memoria, anche solo per aver tramato contro il Papa-Re.
Nel Regno d'Italia, invece, si era adottato …More
@Diodoro
Vorrei ricordarle che quando il Regio Esercito Italiano liberò Roma, nello Stato Pontificio esistevano ancora usanze barbare come quella di castrare i fanciulli in età prepuberale per mantenere loro la "voce bianca".
Non solo ma si faceva pure largo uso della ghigliottina di giacobina memoria, anche solo per aver tramato contro il Papa-Re.
Nel Regno d'Italia, invece, si era adottato il codice penale del Granducato di Toscana che prevedeva la pena capitale solo per coloro che avevano ucciso un ascendente od un discendente con "mezzo insidioso" (definito come "delitto contro la stirpe"), oppure per il latitante che commetteva un omicidio per sottrarsi alla cattura.
Neppure l'assassino di Sua Maestà Umberto I, l'anarchico Gaetano Bresci, fu condannato a morte ma ebbe la pena dell'ergastolo, anzi i reali carabinieri gli salvarono la vita per sottrarlo alla giusta ira della folla.
Il fanciullo Alessandro Moreschi fu fatto castrare dal "beato" Pio IX proprio all'inizio del 1870, fu liberato dalla sua prigionia dal Regio Esercito, visse sino al 1922 ed ebbe una certa notorietà grazie ai dischi da lui incisi:
Diodoro
Napoleone a papa Pio VII: "Vuoi essere il cappellano dell'Impero Francese, nuovo Impero Romano da me ideato e destinato a dominare il mondo? Vuoi riconoscere la sovranità francese su Roma, diventando un Prelato prestigioso, e non più un Sovrano a casa propria?". Risposta: "No". Esito: il Papa arrestato e deportato (1809).
I Piemontesi a papa Pio IX: "Vuoi essere il semplice vescovo della citt…More
Napoleone a papa Pio VII: "Vuoi essere il cappellano dell'Impero Francese, nuovo Impero Romano da me ideato e destinato a dominare il mondo? Vuoi riconoscere la sovranità francese su Roma, diventando un Prelato prestigioso, e non più un Sovrano a casa propria?". Risposta: "No". Esito: il Papa arrestato e deportato (1809).
I Piemontesi a papa Pio IX: "Vuoi essere il semplice vescovo della città di Roma? Vuoi riconoscere la sovranità italiana su Roma, diventando un Prelato prestigioso, e non più un Sovrano a casa propria?". Risposta: "No". Esito: il Papa e i Suoi Successori prigionieri in casa, in Vaticano, dal 1870 fino al miracolo dell' 11 febbraio 1929 (i Patti Lateranensi).
I Massoni e i Cardinali massoni al card. Bergoglio, una ventina d'anni fa: "Vuoi diventare Papa per benedire un Sistema mondiale senza Dio, senza Patrie, senza Famiglie?". Risposta: "Sì, certo"
Marziale
Bravo
N.S.dellaGuardia
Ottima sintesi per quanto amara!
Diodoro
Grazie, cari amici. Io stesso mi rendo conto progressivamente dellla continuità assoluta -o meglio dell'ossessiva reiterazione del tentativo di eversione della Chiesa- fra azioni dell'Illuminismo e Post-illuminismo "classici" (fine Settecento), azioni dell'occupazione cavuriana d'Italia e di Roma (in associazione con i Valdesi e con gl'Inglesi, essenzialmente la Massoneria inglese e scozzese), …More
Grazie, cari amici. Io stesso mi rendo conto progressivamente dellla continuità assoluta -o meglio dell'ossessiva reiterazione del tentativo di eversione della Chiesa- fra azioni dell'Illuminismo e Post-illuminismo "classici" (fine Settecento), azioni dell'occupazione cavuriana d'Italia e di Roma (in associazione con i Valdesi e con gl'Inglesi, essenzialmente la Massoneria inglese e scozzese), azioni contemporanee per soffocare la libertà della Chiesa. Ricordo che Pannella, in maniera apparentemente stravagante, richiamava spesso la necessità di cancellare il Concordato.
La festa dell' 11 febbraio andò, nel 1929, a sostituire la Festa Nazionale del 20 settembre (Presa di Porta Pia) - durò, nelle scuole, fino al 1977. Dal 1978, "Italia libera, laica, adulta". Morta , ho scritto in questi giorni