Giuseppe Perla
…Onore a DON MINUTELLA vero Sacerdote che, in ossequio a Galati 1,8-9, denuncia l'usurpatore imbroglio (dimissioni del vero papa Benedetto XVI estorte ed invalide) nonché le sue eresie in aperto contrasto con la Teologia Cattolica Romana ergo dice che Gesù non é Dio,che la Santa Maria Vergine non è Regina e che i Suoi dogmi Mariani sono delle cavolate. Non contento, badoglio ha anche intronizzato…More
…Onore a DON MINUTELLA vero Sacerdote che, in ossequio a Galati 1,8-9, denuncia l'usurpatore imbroglio (dimissioni del vero papa Benedetto XVI estorte ed invalide) nonché le sue eresie in aperto contrasto con la Teologia Cattolica Romana ergo dice che Gesù non é Dio,che la Santa Maria Vergine non è Regina e che i Suoi dogmi Mariani sono delle cavolate. Non contento, badoglio ha anche intronizzato idoli satanici amazzonici (cerimonia della pachamama) nella cattedrale di San Pietro a Roma. I cattolici che ancora stanno con lui non se ne andranno neanche quando verrà messo un caprone al posto del crocifisso….

Veri Cattolici d'Italia, in ossequio ai Nostri Santi (siamo il Paese che ne ha di più) unitevi al PICCOLO RESTO FEDELE DI MARIA REGINA di DON MINUTELLA e DON RONCAGLIA.
Unica vera Chiesa Cattolica reale in comunione con Papa Benedetto XVI.
DON MINUTELLA È STATO SCOMUNICATO BEN 2 VOLTE DA IMBROGLIO E GLI HANNO LEVATO PARROCCHIA E STIPENDIO. !!!!
lamprotes
Ogni sistema autoritario che limita la libertà di espressione ha i suoi metodi di schedatura. Ne aveva anche la Germania hitleriana, con la collaborazione di un'azienda tecnica statunitense di allora. Non mi meraviglia molto, dunque, che mons. Lefebvre potesse immaginare che la nuova tecnologia computeristica, allora agli albori, potesse servire per tale scopo. D'altra parte non è un caso che la …More
Ogni sistema autoritario che limita la libertà di espressione ha i suoi metodi di schedatura. Ne aveva anche la Germania hitleriana, con la collaborazione di un'azienda tecnica statunitense di allora. Non mi meraviglia molto, dunque, che mons. Lefebvre potesse immaginare che la nuova tecnologia computeristica, allora agli albori, potesse servire per tale scopo. D'altra parte non è un caso che la tecnologia a servizio dei servizi segreti e dei militari sia più progredita di quella messa a disposizione ai civili.