Clicks45
Fatima.

Trevignano Romano, 24 novembre 2020

Cari figli, grazie per aver risposto alla mia chiamata nel vostro cuore. Amati miei, questo è l'inizio della tribolazione, ma voi non dovrete temere finché vi inginocchierete e riconoscerete Gesù, Dio, Uno e Trino. L'umanità ha voltato le spalle a Dio a causa del modernismo e del libertinaggio, ma Io vi chiedo: da chi andrete quando tutto ciò che avete adesso sparirà? A chi chiederete aiuto quando non avrete più nulla da mangiare? E sarà allora che vi ricorderete di Dio! Non arrivate a quel punto, perché anche Lui potrebbe non riconoscervi. Figli miei, non siate come le vergini stolte, riempite subito le vostre lampade e accendetele. Figli, ricordate che il silenzio vi porterà alla perdizione, quindi urlate e non siate più nel silenzio. Cantate Lodi e Inni al Signore, non temete, ma siate coraggiosi. Accettare anche il minimo cambiamento della Parola di Dio sarà come accettare tutto, siate vigili. Vi chiedo di ripetere le promesse del Battesimo dove rinunciate a satana e a tutte le sue seduzioni. Ora vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen.