Clicks1.7K
it.news
1

Francesco ricicla vescovo liberale in disgrazia

Il 19 dicembre, papa Francesco ha nominato il 53enne monsignor Gustavo Zanchetta, ex vescovo di Orán, Argentina, assessore dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica (APSA), un incarico creato apposta per Zanchetta. L'APSA è l'agenzia immobiliare del Vaticano che gestisce più di 5.000 proprietà.

Zanchetta si è dimesso il 1° agosto presumibilmente per ragioni di salute. I media hanno parlato di una cattiva gestione economica e di abuso di autorità. Era stato nominato vescovo nel luglio 2013 da papa Francesco ed era noto come carrierista. Ha ricoperto ruoli importanti nella Conferenza Episcopale Argentina durante la presidenza del cardinale Bergoglio.

Foto: Gustavo Zanchetta, #newsOyddqxkeez
Sam Gamgee
Al solito ,per i ' liberali ' un posto si trova sempre ,anche per quelli inadatti a qualsiasi ruolo ,mentre per i 'conservatori' ,per le dimissioni o il prepensionamento una scusa si inventa anche al momento.