Intervista a Francesco: parolone astratte e vuote

In una delle sue solite interviste, tutte uguali, stavolta con il quotidiano napoletano «Il mattino» (18 settembre), Francesco ha ripetuto l'affermazione aberrante che "per la Chiesa, la politica è la forma massima di carità".

La Chiesa di Francesco "non è lontana dalla politica", ha detto, insistendo che "è lontana dalla politica secolare, intesa come propaganda o gioco di potere" – mentre la Chiesa di Francesco si sottomette completamente alla propaganda degli oligarchi, che hanno l'ultima parola in politica.

Francesco ha presentato anche una visione irreale di un mondo pacifico e senza armi, una presunta "devastazione" dell'ambiente e la sua ideologia dell'immigrazione di massa. Francesco chiede conferenze internazionali di pace concentrate sul disarmo e chiede "soluzioni globali" [messe in atto da quale potenza pesantemente armata?].

Francesco avverte i quotidiani di "non limitarsi a una narrativa quasi pornografica del male, che ipnotizza e blocca", aggiungendo un'altra proiezione, dicendo che "non potete essere troppo pieni di sé per avere lo spazio interno di assimilare la narrativa della realtà".

Riguardo la Chiesa, Francesco si è rifugiato in formule astratte, dicendo che la Chiesa è "sempre in viaggio" [davvero?] e "deve andare avanti" – anche se la Chiesa di Francesco è ferma all'ideologia del Vaticano II.

Foto: © Mazur, CC BY-NC-ND, #newsAmdraxznjy

DiscepoloGAU
Che novità... lui è il vuoto pneumatico compresso e travestito malamente da papa...
Don Cesare Toscano shares this
1759
Francesco avverte i quotidiani di "non limitarsi a una narrativa quasi pornografica del male, che ipnotizza e blocca", aggiungendo un'altra proiezione, dicendo che "non potete essere troppo pieni di sé per avere lo spazio interno di assimilare la narrativa della realtà".
karlrogers
PER ELIMINARE UNA VOLTA PER TUTTE QUESTA CLASSE POLITICA IMMORALE E ASSASSINA . UNA MOTIVAZIONE BUONA SAREBBE QUELLA DI CREARE UNA NUOVA NORIMBERGA DOPO IL TENTATIV0 DI GENOCIDIO DA LORO ORGANIZZATO. ABBATTERE PRIMA DI COSTRUIRE !