it.news
361.5K

Distruttore della Fede di Francesco vuole "benedire" gli omosessuali

L'arcivescovo Fernández ha detto a InfoVaticana.com (5 luglio) di aver dedicato poco tempo alla politica della Chiesa, ma di voler "recuperare ascoltando, parlando e consultando" [gli anti Cattolici], essendo convinto che il decadente Sinodo Tedesco "ci lascerà qualcosa di buono, anche se potrebbe essere necessario qualche ritocco".

Sulle finte benedizioni omosex, Fernández usa giochi di parole, dicendo che il matrimonio "in senso stretto" è l'unione di un uomo e di una donna, e "usare lo stesso nome per esprimere qualcosa di diverso non è né buono né giusto."

MA: “Se si dà una benedizione [agli omosessuali] in modo tale che non provochi alcuna confusione, dev'essere analizzata e confermata.”

Fernández non rimpiange di aver scritto un libro sui baci omosessuali e prende in giro gli ascoltatori affermando di averlo scritto per spiegare ai giovani "perché evitare il sesso prima del matrimonio".

#newsFtgzrudgry

Padre Benedetto Pagnotto shares this
1139
Fernández accenna all'apertura verso le "benedizioni" dello stesso sesso se non "alimentano la confusione".
N.S.dellaGuardia
È già al lavoro al suo nuovo "incarico"...
Giosuè
@Testimone82
Perché allora nella 2^ lettera 2,1 San Pietro afferma che vi saranno falsi profeti e che occorre guardarsi da loro perché ci portano nell'errore della dottrina cristiana? È San Pietro che c'invita a far distinzione. Non si tratta di giudicare sul comportamento o sulle scelte di vita personali, ma di difendere Gesù e il suo annuncio.
"Però ci furono anche falsi profeti tra il popolo,…More
@Testimone82
Perché allora nella 2^ lettera 2,1 San Pietro afferma che vi saranno falsi profeti e che occorre guardarsi da loro perché ci portano nell'errore della dottrina cristiana? È San Pietro che c'invita a far distinzione. Non si tratta di giudicare sul comportamento o sulle scelte di vita personali, ma di difendere Gesù e il suo annuncio.
"Però ci furono anche falsi profeti tra il popolo, come ci saranno anche tra di voi falsi dottori che introdurranno occultamente eresie di perdizione, e, rinnegando il Signore che li ha riscattati, si attireranno addosso una rovina immediata".
Anche Gesù in Matteo 24,11 - 12 c' invita a far distinzione tra i veri e i falsi profeti, non escludendo nessuno, perché anche nella cerchia degli apostoli c'è chi lo tradì.
"Molti falsi profeti sorgeranno e sedurranno molti. Poiché l'iniquità aumenterà, l'amore dei più si raffredderà".
Infatti anche S.Paolo nella sua lettera ai Galati 1,8-10 non ha mezze misure, e afferma che se un angelo oppure qualcuno della cerchia degli apostoli ("noi stessi") annuncia un altro Vangelo sia dichiarato maledetto (anatema), che è la definizione di scomunica del Concilio di Trento verso le eresie di Lutero e compagni. Lui ripete quest'affermazione due volte, per dare il senso della gravità delle sue parole. E spiega che non è venuto a guadagnarsi il consenso degli uomini con i quali ci si deve compromettere o aggiornare, come molti teologi da strapazzo fanno, calpestando i loro talenti a favore della menzogna.
"Orbene, se anche noi stessi o un angelo dal cielo vi predicasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo predicato, sia anàtema! L'abbiamo già detto e ora lo ripeto: se qualcuno vi predica un vangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia anàtema! Infatti, è forse il favore degli uomini che intendo guadagnarmi, o non piuttosto quello di Dio?"
Dunque gentile amico chi la invitasse a non giudicare quando è messa in discussione la nostra fede e la morale cristiana è invece suo compito farlo e difendere la sana dottrina, mentre chi la ferma dà un errata interpretazione della Parola di Dio e sui dieci Comandamenti su cui tutti verremo giudicati. Perché se non lo avremo fatto Gesù nel momento del giudizio non potrà difenderci.
Il Vangelo di Luca 12, 8-9
"Inoltre vi dico: Chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anche il Figlio dell'uomo lo riconoscerà davanti agli angeli di Dio; ma chi mi rinnegherà davanti agli uomini sarà rinnegato davanti agli angeli di Dio".
Testimone82
@Giosuè Il problema è che anche se li fai ragionare e riflettere o gli citi passi biblici o di altri documenti loro partono sempre dal presupposto che Bergoglio è un buon uomo frainteso.
La verità ancora più profonda è che c'è nel loro cuore la tremenda paura che le cose fossero come noi intendiamo e per loro sarebbe un passaggio nella sofferenza terribile comprendere che Dio ha permesso una …More
@Giosuè Il problema è che anche se li fai ragionare e riflettere o gli citi passi biblici o di altri documenti loro partono sempre dal presupposto che Bergoglio è un buon uomo frainteso.
La verità ancora più profonda è che c'è nel loro cuore la tremenda paura che le cose fossero come noi intendiamo e per loro sarebbe un passaggio nella sofferenza terribile comprendere che Dio ha permesso una tale cosa all'interno della Chiesa. Per arrivare a comprendere quello che noi vediamo con la luce della fede bisogna letteralmente rinascere dall'alto, letteralmente partorire con tanto di doglie: sta cosa fa paura e rimangono fermi nella loro convinzione piuttosto che aprire la propria veduta.
D'altronde anche per noi è stata ed è una sofferenza vedere tutto ciò, ma accettiamo per il bene della chiesa.

Solo Dio può fare qualcosa in questi cuori, noi solo testimoniare con franchezza.
Giosuè
@Testimone82
Concordo con quanto afferma Lei. Ma che possiamo fare per costoro, che debbono convertirsi? Solo la Coroncina alla Divina Misericordia. Perchè la Madonna a Medjugorje diceva: "non potete dirvi di essere convertiti, tutta la vita è un cammino di conversione". Più o meno è questo il senso delle sue parole. Perciò a noi d'insistere non possiamo fare nulla, dopo che abbiamo dato loro la …More
@Testimone82
Concordo con quanto afferma Lei. Ma che possiamo fare per costoro, che debbono convertirsi? Solo la Coroncina alla Divina Misericordia. Perchè la Madonna a Medjugorje diceva: "non potete dirvi di essere convertiti, tutta la vita è un cammino di conversione". Più o meno è questo il senso delle sue parole. Perciò a noi d'insistere non possiamo fare nulla, dopo che abbiamo dato loro la nostra testimonianza con tanta mitezza di spirito, anche insistendo in modo opportuno e inopportuno, come afferma l'apostolo Paolo, ma dopo dobbiamo pregare per la salvezza della loro anima e la loro conversione con la Coroncina alla Divina Misericordia, che è quella indicata dal Signore per questo scopo. Per quanto riguarda i pastori a guida della Chiesa io prego per tutti i religiosi, sacerdoti e consacrati il S. Rosario e anche qualche volta la Coroncina alla Divina Misericordia, poi sarà la Madonna a distribuire le grazie. Grazie per la sua sollecitudine a mostrare loro il grande inganno. Perchè nel Vangelo di Marco 13,22 è scritto e per questo è importante che noi facciamo da campanello d'allarme :"perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti e faranno segni e portenti per ingannare, se fosse possibile, anche gli eletti"
Don Cesare Toscano shares this
2437
Quindi i difensori di Francesco hanno tre possibilità:
1) Zitti, retrogradi!
2) Non ne ho sentito parlare in RAI, quindi è ovvio che non è successo.
3) Gesù ha sempre benedetto le unioni omosessuali. Gli evangelisti hanno solo dimenticato di scriverlo.
Testimone82
Ultimamente sto discutendo con alcuni Bergogliani, cattolici praticanti e impegnati in movimenti, molto legati anche al discorso Medjiugorie (molto probabilmente amici di @Marziale): niente, per loro siamo noi che travisiamo tutto, odiamo e poi la Madonna ha detto di non giudicare i pastori. Questo è tutto. La cosa è letteralmente disarmante.
lamprotes
Se ci sono pastori così antievangelici è perché molti cosiddetti cattolici se li meritano ampiamente. Parlare con questi è una perdita di tempo. 60 anni di Cena montiniana e di prediche malsane li hanno sformati per bene!
Mons Lelio Baresi
Il nuovo prefetto dell'Ufficio dottrinale della Santa Sede apre la discussione sulle benedizioni per le coppie dello stesso sesso.
"Se una benedizione viene impartita in modo tale da non causare questa confusione [sul matrimonio] dovrà essere analizzata e confermata".More
Il nuovo prefetto dell'Ufficio dottrinale della Santa Sede apre la discussione sulle benedizioni per le coppie dello stesso sesso.

"Se una benedizione viene impartita in modo tale da non causare questa confusione [sul matrimonio] dovrà essere analizzata e confermata".
Mons Lelio Baresi shares this
194
L'arcivescovo Fernández si dichiara aperto alle benedizioni delle persone dello stesso sesso se queste non "alimentano la confusione" sul significato del matrimonio tra un uomo e una donna
DEFENSOR FIDEI
Dal nuovissimo ‘Rito del Matrimonio’ pubblicato da Tucho Besame Mucho per i tipi della pregiata Libreria Editrice Luterana (pardon: Vaticana) :
Promesse degli ‘sposi’ invertiti

S. Tucho Fernandez: “Volete voi alimentare la confusione sul significato del matrimonio tra un uomo e una donna?”
R. degli “sposi” : “No, non lo vogliamo”.
S. ‘Tucho besame mucho’: “Vi dichiaro marito e marito / moglie …More
Dal nuovissimo ‘Rito del Matrimonio’ pubblicato da Tucho Besame Mucho per i tipi della pregiata Libreria Editrice Luterana (pardon: Vaticana) :

Promesse degli ‘sposi’ invertiti


S. Tucho Fernandez: “Volete voi alimentare la confusione sul significato del matrimonio tra un uomo e una donna?”
R. degli “sposi” : “No, non lo vogliamo”.

S. ‘Tucho besame mucho’: “Vi dichiaro marito e marito / moglie e moglie. Nessuno osi separare ciò che Satana ha unito”.

(N..B. ovviamente non c’è irriverenza, è una parodia sarcastica del Rito del Matrimonio secondo il ‘Tucho’).
Don Cesare Toscano
Il suo libro sui baci erotici era una "catechesi" per i giovani, sosteneva.
lamprotes
Comparse circensi ma nel numero dei pagliacci .... Fanno piangere! In che stati hanno ridotto la Chiesa! Quando finirà questa cattività babilonse che le impongono con questi personaggi indegni perfino di fare gli ostiari in una chiesa?