it.news
913

Neo cardinale contraddice ideologia amazzonica di Francesco

In Mongolia ci sono 1'200 Cattolici, ma dieci volte tanti sciamani, ha detto il nuovo cardinale di Ulan Bator (Mongolia), Giorgio Marengo, 47 (ReligionEnLibertad.com, 14 giugno).

Lo sciamanesimo è protetto dalla costituzione della Mongolia. Marengo, ex esorcista, conosce i legami tra sciamanesimo e satanismo.

Marengo ricorda "esperienze comuni di non Cristiani che chiedevano ai preti di essere liberati dal diavolo", ma rimane aperta la questione di come può funzionare un esorcismo su una persona non battezzata. Marengo stesso sottolinea che la "via maestra" contro il diavolo è costituita da preghiera, adorazione eucaristica e venerazione della Madonna.

La posizione di Marengo contro lo sciamanesimo contraddice il "Querida Amazonia" n. 78 di Francesco: "Non andiamo di fretta nel descrivere come superstizione o paganesimo certe pratiche religiose che sorgono spontaneamente dalla vita dei popoli".

Facendo riferimento agli sciamani dell'Amazzonia, Francesco insiste che "lo Spirito Santo può operare tra differenze" (106) e che dovremmo accettare "testi sacri di altre religioni e di altre comunità religiose" (107).

#newsWglepvkknd