Clicks408

Coincidenza? San Gallo Avrebbe Ospitato un Centro di Indottrinamento Comunista

Church Militant ha appreso in esclusiva che McCarrick, più che il leader di una rete di predatori omosessuali, potrebbe anche essere stato formato clandestinamente dai comunisti sovietici in Europa durante la sua gioventù, il che lo rende un vero e proprio impianto comunista nel cuore della Chiesa.

Attraverso una fonte clandestina, Church Militant ha ottenuto informazioni da ex membri del Partito comunista che hanno contribuito a creare una rete segreta di centri di indottrinamento e di formazione in tutta Europa all'indomani della seconda guerra mondiale, e le loro informazioni coinvolgono direttamente Theodore McCarrick.

Un po' di storia per cominciare: quando Stalin prese il controllo dell'ex Unione Sovietica all'inizio degli anni Venti, mise in atto piani per neutralizzare l'influenza della Chiesa cattolica in Occidente, o addirittura per distruggere completamente la Chiesa - tutto ciò faceva parte del piano per il dominio globale del comunismo di cui Nostra Signora di Fatima aveva avvertito nel 1917.

Un elemento chiave di questi piani era quello di infiltrarsi nei seminari con giovani uomini che si sarebbero adoperati per minare l'insegnamento della Chiesa in materia di moralità.

Bella Dodd, membro di alto rango del Partito comunista americano, lo ha testimoniato in diverse occasioni. Lei stessa afferma di aver orchestrato il collocamento di 1.100 uomini nei seminari americani.

Questi uomini, dice, erano, secondo i dettami di Stalin, uomini immorali, molti dei quali omosessuali. La testimonianza di Dodd è importante perché non solo viene rivelata una parte del piano di infiltrazione, ma viene anche esposto il legame tra comunismo e omosessualità. Il piano, tuttavia, non era limitato agli Stati Uniti.

Quando la cortina di ferro crollò alla fine degli anni '80 e all'inizio degli anni '90, cominciarono a circolare notizie di stampa su come i seminari polacchi fossero stati infiltrati da centinaia di agenti comunisti con informazioni provenienti dai file del KGB.

Il fatto che la Chiesa sia stata assediata dall'interno per decenni ha scosso i cattolici polacchi. E la Polonia non era sola. Anche la Lituania cattolica ha visto la sua gerarchia infiltrata dagli agenti sovietici.

E la teologia della liberazione è stata introdotta in America Latina da agenti del KGB per minare la Chiesa cattolica attraverso l'ordine dei gesuiti.

Non sorprende quindi che negli Stati Uniti si siano svolte anche attività comuniste segrete. La peculiarità dell'operazione è stata quella di reclutare giovani uomini provenienti dai rispettivi paesi, in modo che non ci fossero sospetti nei loro confronti. Per questo motivo sono stati creati diversi centri di formazione in diversi paesi.

Secondo fonti di Church Militant, uno di questi centri europei si trovava a San Gallo, in Svizzera, dove Theodore McCarrick aveva risieduto intorno al 1950. McCarrick era un povero bambino il cui padre era morto quando era molto giovane e la cui madre lavorava duramente al lavoro domestico per mantenerlo.

In un articolo del 2001 sul New York Times, McCarrick ha scritto brevemente del suo periodo in Europa subito dopo il liceo a New York, allora roccaforte del Partito comunista d'America.

Ammettendo che all'epoca non aveva progetti per la sua vita, dice che un "amico" lo invitò in Svizzera, dove rimase per un anno. Non ha fornito dettagli su come un povero ragazzo di New York, senza soldi, sia finito in viaggio per l'Europa e sia rimasto qui per un anno senza mezzi di sostentamento visibili.

All'epoca, i viaggi internazionali erano principalmente per i ricchi e molto costosi.

È grazie a James Grein, da tempo vittima degli abusi sessuali di McCarrick, che sappiamo che il luogo esatto in Svizzera era San Gallo, ed è grazie alle informazioni provenienti da fonti ex comuniste di Church Militant che sappiamo che San Gallo era uno dei centri di formazione comunista per reclutare giovani uomini per andare ai seminari e iniziare a minare la Chiesa.

McCarrick ha detto al New York Times che è stato durante il suo anno in Europa che ha scoperto la sua vocazione, sottolineando che la storia della Chiesa in Europa alla quale era stato esposto è stata un fattore motivante.

McCarrick sarebbe stato il candidato ideale per il reclutamento sovietico: un giovane senza padre, con tendenze omosessuali e nessuna ambizione particolare nella vita. Si adattava perfettamente al modello, soprattutto la dinamica omosessuale che gli permetteva di essere facilmente controllato con il ricatto.

Di ritorno dall'Europa, McCarrick si iscrisse al seminario dell'arcidiocesi di New York, dove fu ordinato nel 1958. Se McCarrick è stato effettivamente reclutato come agente sovietico per minare la Chiesa, ha risposto perfettamente ai desideri dei suoi superiori.

Salendo rapidamente la gerarchia, ha diffuso confusione e malessere morale, dottrinale e spirituale a tutti i livelli - non solo tra le vittime dei suoi seminaristi e altri giovani.

È interessante notare che il libro di alto profilo dell'attivista gay francese Frédéric Martel concentra gran parte dell'attenzione su McCarrick. È interessante notare che l'autore ha lavorato a questo libro per quattro anni, per lo più molto prima che McCarrick diventasse il nome conosciuto a partire dall'estate scorsa.

Ciò significa che molti dei contatti dell'autore nella Curia romana e i 40 cardinali che ha intervistato hanno identificato McCarrick in un modo o nell'altro come una figura chiave.

Supponendo che McCarrick fosse un agente comunista, intriso di pensiero marxista e di una visione del mondo socialista fin dai suoi primi giorni, questo spiegherebbe molto della direzione che la Chiesa negli Stati Uniti ha preso durante la sua ascesa al potere.

L'ala della cosiddetta "giustizia sociale" della Chiesa negli Stati Uniti è diventata dominante sotto McCarrick, che ha avuto un ruolo chiave nel contribuire a plasmarla e guidarla.

Al di là della Chiesa stessa, McCarrick è stato in grado di usare la sua influenza per assicurarsi una posizione nel governo degli Stati Uniti per tre anni nel Comitato consultivo del Segretario di Stato sulla libertà religiosa all'estero nel 1996, sotto la guida del democratico Bill Clinton.

Dal 1999 al 2001, McCarrick è stato anche membro della Commissione per le Libertà Internazionali degli Stati Uniti - due posizioni che gli hanno permesso di fare un numero impressionante di viaggi all'estero.

Alla cerimonia di premiazione, Clinton ha detto che la "litania dei Paesi" che McCarrick ha visitato era più adatta a un diplomatico che a un arcivescovo, un commento scherzoso fatto in un discorso, ma comunque rivelatore.

McCarrick si è assicurato il ruolo di inviato vaticano nella Cina comunista alcuni anni prima della sua scomparsa ed è accreditato della conclusione dell'accordo Vaticano-Cina, che molti ritengono costituisca una resa totale della Chiesa in Cina.

Queste affermazioni non possono mai essere provate, perché tale è la natura degli insabbiamenti e delle operazioni clandestine, ma non possono essere ignorate. Ci sono troppi incroci e punti di convergenza, i cui risultati si verificano in tutta la Chiesa e la cultura in generale, per essere ignorati.

McCarrick ha regolarmente corrotto e comprato i favori di alcuni funzionari della Curia a Roma. Era un omosessuale predatore e questo era noto da anni.

Ha promosso con forza la causa della propaganda della giustizia sociale che ha dominato la vita della Chiesa negli Stati Uniti per decenni - un movimento che si è coperto del linguaggio dell'amore per il prossimo, ma che è stato regolarmente esposto per la sua politica di sinistra e la sua associazione con le organizzazioni socialiste, molte delle quali erano spin-off di Saul Alinsky.

Qualche anno dopo l'elezione di Francesco, il cardinale Danneels del Belgio, egli stesso protettore della predazione omosessuale, si è vantato pubblicamente di come un gruppo di chierici di stampo socialista si fosse riunito a San Gallo nel corso degli anni e avesse cospirato per far eleggere un papa socialista.

Si scopre che San Gallo sembra avere radici molto più profonde nel socialismo di quanto si pensasse in origine e potrebbe essere la sede del complotto per distruggere la Chiesa cooptando la Chiesa attraverso un clero omosessuale attivo addestrato a cercare di realizzare un'utopia comunista sulla terra attraverso l'influenza di vasta portata della Chiesa.

Se questo è vero, e tutto ciò suona vero alla luce dei fatti, il caso McCarrick deve essere esaminato in modo molto più approfondito rispetto al mero trattamento superficiale della sua riduzione allo stato secolare.

Potrebbe molto probabilmente essere stato l'uomo di punta di un'infiltrazione comunista della Chiesa negli Stati Uniti e si è esteso al controllo del Vaticano stesso.

Fonte: Church Militant
Mater Ter Admirabilis