Clicks1.5K

Due papi sono troppi? Nuove regole per Ratzinger. E sui preti sposati Sarah tira fuori le prove

14 Gennaio 2020

Due Papi stanno stretti in Vaticano. L'ultima frattura, quella sull'apertura ai preti sposati di papa Francesco contrastata da Benedetto XVI nel suo ultimo libro, rischia di creare una frattura insanabile nella Chiesa. L'anomalia del pontefice emerito aumenta la confusione. La Stampa infatti oggi mette in evidenza la "questione costituzionale": insomma, non ci sono regole ad hoc per stabilire limiti e facoltà del papa dimissionario. Atenei e giuristi, spiega il quotidiano, stanno spingendo sul C6, il Consiglio di cardinali che sta aiutando Jorge Maria Bergoglio nella riforma della Curia romana, affinché tali limiti, pesi e contrappesi trovino adeguata forma giuridica.
Per approfondire leggi anche: I papi sono due. E se le danno
Intanto si accende il dibattito sul libro di Joseph Ratzinger che ha fatto divampare l'ultimo scontro Oltretevere. L'entourage di Benedetto XVI sostiene che il papa emerito non ha dato il via libera alla pubblicazione del libro che porta la firma anche del cardinale Robert Sarah e che le sue parole sul celibato sono state usate per un'operazione editoriale. "Alcuni attacchi sembrano insinuare una menzogna da parte mia.

Queste diffamazioni sono di una gravità eccezionale", ha replicato il prefetto della Congregazione per il Culto divino, con un tweet. "Fornisco da questa sera le prime prove della mia collaborazione stretta con Benedetto XVI per scrivere questo testo in favore del celibato", ha scritto ancora il porporato ultra-conservatore allegando una lettera del Pontefice emerito Benedetto XVI nella quale si fa riferimento al saggio sul sacerdozio. E conclude Sarah nel tweet notturno: "Mi esprimerò domani se necessario".
Des attaques semblent insinuer un mensonge de ma part. Ces diffamations sont d’une gravité exceptionnelle. Je donne dès ce soir les premières preuves de ma proche collaboration avec Benoît XVI pour écrire ce texte en faveur du célibat. Je m’exprimerai demain si nécessaire. +RS twitter.com/…/121685600893446…
— Cardinal R. Sarah (@Card_R_Sarah) twitter.com/…/121685600893446…

iltempo.it

Quella che segue sarebbe una benedizione da parte di un papa !

Preghiamo sempre per papa Benedetto ed i pochi vescovi rimasti fedeli alla Chiesa, perché siano fortificati nel resistere agli attacchi e persecuzioni che questo causa loro!
Anche se sembra che le porte degli inferi siano ormai spalancate, non disperiamo: "non prevalebunt!!".
Ci deve essere sempre la speranza, per quanto sembri lontana ed umanamente impossibile, di una conversione alla Chiesa Cattolica da parte dell'attuale gerarchia vaticana, a cominciare dal "so-called-rome's-bishop".
Francesco I likes this.
Maurizio Muscas likes this.
La Chiesa gerarchica ha la sua ora di agonia. Ha scelto di rispondere agli appelli del cielo come fece il re di Francia, ora ne seguirà la sorte, accecamento e abbandono. Il piccolo resto emergerà dalla ceneri conservando come Maria tutte le cose di Dio nel cuore. Dal Trionfo del Cuore Immacolato rinascerà la Chiesa.
N.S.dellaGuardia and 4 more users like this.
N.S.dellaGuardia likes this.
Francesco I likes this.
Stat Crux likes this.
Maurizio Muscas likes this.
Suari likes this.
nolimetangere likes this.