it.news
1.4K

Vescovo rifiuta ordinazioni in Rito Romano, monastero trova la soluzione

Il monastero di lingua inglese di Saint Benoit di Brignoles, in Francia, ha organizzato ad aprile, in un'amena località fuori dalla Francia, ordinazioni in Rito Romano "non autorizzate" e svolte da un "prelato anziano in comunione ininterrotta con la Santa Sede".

Il prelato ha ordinato il priore fondatore Alcuin Reid al sacerdozio, dopo vari anni di diaconato, e un altro monaco al diaconato. Saint Benoit di Brignoles è solo un'associazione diocesana di fedeli.

Il priore, australiano, è un esperto di liturgia. Il suo libro The Organic Development of the Liturgy («Sviluppo organico della liturgia», del 2005) porta una prefazione del cardinale Ratzinger.

Il monastero è dipeso non sempre con successo dal prete diocesano per la celebrazione della Messa. Tre visitatori avevano consigliato di recente (a dicembre) di ordinare un monaco.

Però il vescovo di Fréjus-Toulon, Dominique Rey, un brav'uomo, non ha voluto procedere alle ordinazioni. Ciò che Rey ha chiamato "prudenza" è secondo il monastero paura di ripercussioni, alimentata anche da una recente visita apostolica al seminario diocesano. A gennaio, Rey ha confermato che non avrebbe svolto le ordinazioni.

Il monastero ha giustificato le ordinazioni con la situazione straordinaria della Chiesa. Rey ha "sospeso" gli ordinati.

#newsJspowwjcgd