Clicks1.1K
it.news
3

Grossi guai: ora la "povertà" tanto lodata da Francesco diventa realtà

Don Juan Guerrero, Prefetto della Segreteria Vaticana per l'Economia, ha inviato una lettera l'8 maggio a tutti i dicasteri della curia romana perché trasferissero fondi all'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica (APSA).

In altre parole: il denaro della curia romana deve essere tenuto esclusivamente nell'APSA, la banca di investimenti del Vaticano, non in enti finanziari stranieri, nemmeno nella Banca Vaticana.

La lettera è stata pubblicata su MarcoTosatti.com (7 luglio). Essa implica secondo Tosatti che la Santa Sede "ha un disperato bisogno di liquidità". L'APSA paga gli stipendi degli ipmiegati del Vaticano.

Potrebbe esserci anche in programma la vendita della Banca Vaticana e la trasformazione dell'APSA nell'unico ente finanziario del Vaticano.

#newsRuadbbjmni

N.S.dellaGuardia
Ma non c'è "colabrodo-zanchetta" all'Apsa?
Mettiamo i pochi soldi che ci sono nel buco nero dei pessimi amministratori??
Altro che chiarezza nei conti... la chiarezza va fatta con le persone oneste non con i pregiudicati!
Maurizio Muscas
Zanchetta e Ricca grandi esperti nei buchi. Finanziari.
N.S.dellaGuardia
Ne facessero uno bello grosso in terra per nascondersi...