Christoforus78
Come osa un vescovo criticare un progressista? Denigrare un catto-comunista? Anche solo il pensiero che un cosiddetto vescovo possa condividere il punto di vista di una Lady Gaga qualsiasi fa rabbrividire.
N.S.dellaGuardia
Sono giunti i tempi cupi(ch)
nolimetangere
Ora i vescovi li scelgono tra gli abortisti, o gay, o entrambi, o imprenditori o politicanti, mica se sono fedeli a Cristo. È un dettaglio trascurabile.

SE CI TROVIAMO IN QUESTO EMPASSE LA RESPONSABILITÀ È DI QUEL CLERO MASSONE E TRADITORE DEI VALORI CATTOLICI.