it.news
51.4K

"Verdi" prendono a pedate il presepe

Il Partito dei Verdi al governo in Irlanda non è riuscito a vietare un presepe di Natale a Dublino che l'Unione dei Coltivatori Irlandesi fornisce dal 1995, con tanto di animali vivi e ben curati.

Il sindaco di Dublino, Lord Caroline Conroy ("Verdi") aveva annunciato il mese scorso che avrebbe vietato il presepe vivente fuori dalla sua residenza, citando come scusa un "gruppo per i diritti degli animali".

Organizzazioni rispettate hanno ribattuto che il presepe era una rara opportunità per i bambini di città di "vedere animali di campagna" – una strana giustificazione per un presepe.

L'ufficio governativo per i lavori pubblici ha salvato la tradizione, avvertendo: "La prossima cosa che verrà eliminata in questo Paese probabilmente sarà la parola 'Natale'." Il presepe vivente verrà del 2022 verrà allestito in un luogo diverso, al Green Park di Santo Stefano.

Alla residenza del sindaco ci sarà solo un'attrazione a tema secolare [scialba] per Natale. I "Verdi" sono campioni nell'uccisione dei nascituri e degli ammalati, nella mutilazione degli organi sessuali, nel sesso infertile e in altro.

Foto: Caroline Conroy © wikicommons, CC BY-SA, #newsAtqabdwomc

DiscepoloGAU
Per quale motivo basta che una minoranza anti-cristiana apra bocca e per forza si debba assecondare alle loro voglie, un giorno qualcuno me lo spiegherà.
Oscar Magnani
Se hanno quelle facce emorroidiche li, come ce l'avranno l'anima?
Don Andrea Mancinella
A Roma se dice che 'sti 'Verdi' so' come li cocommeri: verdi fora e rossi drento (drento=dentro)...
Gesù, Maria SS.ma, san Giuseppe, salvateci!
Eremita della Diocesi di Albano (e Romano de Roma)
Giosuè
Questi rossi komunisti o verdi, una volta al potere, vogliono sopprimere l'unica libertà rimasta: quella religiosa.
Giorgio Tonini
Ma il paesaggio che fa da sfondo e contorno al presepe non è dominato dal verde? Cosa vogliono quindi?