Clicks612
it.news

Congregazione Liturgia ammette: Francesco "troppo duro" nel Traditionis Custodes, "non consolida l'unità"

La Congregazione per la Liturgia ha ammesso che l'attacco di Francesco contro il Rito Romano è stato troppo duro.

Invece di consolidare l'unità, potrebbe portare via i Cattolici dalla Chiesa, perché le loro esigenze non vengono soddisfatte, ha detto il cardinale di Varsavia (Polonia), Kazimierz Nycz, all'agenzia stampa polacca KAI.pl (22 ottobre) parlando del Traditionis Custodes dopo la sua visita Ad Limina.

I vescovi polacchi hanno chiesto alla Congregazione il permesso di celebrare la Messa Romana nelle chiese parrocchiali e di espandere la celebrazione di quel rito in Polonia, se necessario.

La Congregazione ha rispose to che il TC verrà interpretato in modo "espansivo", "più secondo lo spirito che secondo la lettera della legge".

Nycz ha aggiunto che la regola generale è che i preti che avevano il permesso di celebrare la Messa Romana durante il pontificato di Benedetto XVI [=tutti i preti] dovrebbero poterlo fare ancora, mentre i preti appena ordinati dovrebbero chiedere il permesso al Vaticano (permesso sempre negato, dopo il TC).

Foto: Kazimierz Nycz, © Ryszard Hołubowicz , CC BY-SA, #newsAwqmoydgsc